Google+

Non siete grassi, è la bilancia che sbaglia. Uno studio lo dimostra

gennaio 8, 2013 Elisabetta Longo

Qual è il buon proposito per l’anno nuovo più gettonato? Facile, mettersi a dieta, perdere i chili di troppo, soprattutto quelli accumulati durante le vacanze di Natale. Per fortuna c’è sempre l’ultima ricerca scientifica che riesce a consolare le persone eternamente in lotta con la bilancia. Il professor Peter Cumpson, dell’università di Newcastle, ha dimostrato […]

Qual è il buon proposito per l’anno nuovo più gettonato? Facile, mettersi a dieta, perdere i chili di troppo, soprattutto quelli accumulati durante le vacanze di Natale. Per fortuna c’è sempre l’ultima ricerca scientifica che riesce a consolare le persone eternamente in lotta con la bilancia. Il professor Peter Cumpson, dell’università di Newcastle, ha dimostrato che tutte le volte che non abbiamo creduto alla bilancia, in fondo avevamo ragione noi. I chili segnati dalle bilance moderne, infatti, sarebbero “più pesanti” rispetto al loro reale peso.

SBAGLIA LA BILANCIA. Il chilogrammo odierno, infatti, risulta più pesante di decine di microgrammi rispetto all’unità di misura creata nel 19esimo secolo. I pesi originali con cui vengono tarate le bilance di tutto il mondo si trovano all’ufficio internazionale dei pesi e delle misure di Parigi, ma questi pesi si sono deteriorati, fino a coprirsi di polvere, smog, residui inquinanti vari, intaccando così il loro peso originario. «Abbiamo utilizzato una nuovissima tecnica all’ozono per eliminare le contaminazioni che modificano il modello di peso», spiega il prof Cumpson. Resta da capire se la tecnica all’ozono ci aiuterà anche a chiudere la zip dei jeans con la stessa facilità con cui lo facevamo prima delle vacanze di Natale.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.