Google+

Libia, colletta di armi tra i cittadini per l’esercito. Escono fucili, granate, mine e un carro armato

ottobre 3, 2012 Leone Grotti

Il governo propone tra i comuni cittadini una colletta di armi per equipaggiare l’esercito. A Bengasi consegnati 730 fucili, 200 granate, 200 mine anti uomo, 20 mila munizioni e un carro armato.

Il nuovo governo della Libia liberata dal regime di Gheddafi ha chiesto a tutti i suoi cittadini di fare una colletta. Non di denaro per le casse dello Stato, niente “oro per la patria”, ma armi per l’esercito.

TONNELLATE DI ARMI. Come si è visto in occasione dell’uccisione dell’11 settembre dell’ambasciatore americano Chris Stevens a Bengasi, quando delle milizie islamiche hanno bloccato tutte le strade con camionette armate di mitragliatori e lanciarazzi, la rivoluzione ha lasciato nel paese in mano a comuni cittadini tonnellate e tonnellate di armi da fuoco, che fanno della Libia un paese fuori controllo ora impediscono al governo centrale di Tripoli di ristabilire l’ordine e il rispetto della legge.

«CITTADINI, CONSEGNATE LE ARMI». Dopo la richiesta da parte del governo alle bande irregolari di sciogliersi «perché in Libia ci può essere una sola autorità», proponendo loro di confluire nell’esercito regolare del paese, Tripoli ha chiesto ai cittadini libici di consegnare le armi alle forze dell’ordine. Secondo quanto riferito dal portavoce dell’esercito, «siamo rimasti sorpresi perché centinaia e centinaia di persone nella capitale sono venuti spontaneamente a consegnare armi leggere, medie e pesanti».

FUCILI, PISTOLE E CARRI ARMATI. Solo a Bengasi, la città da cui è partita l’offensiva dei ribelli, l’esercito ha raccolto 730 tra fucili e pistole, 200 granate, 200 mine anti uomo e anti carro, insieme a 20 mila munizioni circa. Per invogliare la gente a cedere le proprie armi, è stata improvvisata una tombola con in palio due macchine per due vincitori. Sono stati consegnati anche sei missili, un cittadino ha affermato di avere un carro armato ma, secondo un rapporto dell’agenzia di stampa Ap, non è chiaro quando lo restituirà. Le armi consegnate rappresentano una parte infinitesimale di quelle che circolano nel paese, ma secondo il portavoce dell’esercito Ali al-Sheikhi «è la prima operazione di questo tipo che facciamo ma non sarà l’ultima».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.