Google+

L’Arabia Saudita vuole la democrazia in Siria, ma condanna a 4 anni di carcere e 300 frustate chi la chiede in patria

dicembre 17, 2013 Leone Grotti

Un giudice ha condannato Omar Al Saeed per aver chiesto pubblicamente di trasformare il regno in una monarchia costituzionale

L’Arabia Saudita è tra i maggiori finanziatori e armatori dei ribelli che combattono per la democrazia e il califfato in Siria contro il regime di Assad, ma guai a parlare di riforme in patria. Un giudice ha condannato un uomo a 300 frustate e quattro anni di prigione per aver chiesto pubblicamente di trasformare il regno in una monarchia costituzionale.

CONDANNATO SENZA AVVOCATO. Omar Al Saeed fa parte dell’Associazione per i diritti politici e civili sauditi (Acpra), che quest’anno ha pubblicato diversi comunicati per denunciare il pessimo stato dei diritti umani nel paese e per chiedere alla famiglia regnante più democrazia.
Per questo Omar, e prima di lui altri tre membri dell’associazione, è stato condannato senza neanche poter essere rappresentato in tribunale da un avvocato.

«VERGOGNA PER IL GIUDICE». Sul sito di Acpra, che ha dato notizia della sentenza domenica, è stato anche pubblicato un messaggio di Omar: «Ecco perché sono stato messo in prigione: odio l’ingiustizia, il dolore e la miseria». Il fratello dell’attivista, Abdullah, ha dichiarato dopo la condanna: «Questa sentenza ingiusta fa onore a mio fratello e ricopre di vergogna il giudice Issa Al Matrudi».

DIRITTI UMANI. L’Arabia Saudita è governata dalla famiglia Al Saud insieme a religiosi ultraconservatori sunniti wahhabiti. Re Abdullah è il primo ministro del paese e nomina il governo, che include nei ruoli principali diversi principi. Le uniche elezioni concesse dalla monarchia sono quelle per la metà dei seggi dei consigli locali, che non hanno quasi nessun potere. La libertà religiosa nel paese non è garantita e la morale è severamente controllata dai Mutawaeen, la polizia religiosa incaricata di «ordinare il bene e proibire il male».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. marzio says:

    Sappiamo cosa intendono l’Arabia Saudita e altri regimi islamisti per “democrazia”……..

  2. mike says:

    scusate direzione ma mi spiegate come fate ad intitolare l’articolo dicendo che l’arabia saudita vuole la democrazia in siria? solo perché finanzia i ribelli? ma i ribelli non sembrano affatto democratici. democratico è, per definizione, chi rispetta le persone pur non condividendone le idee. come più volte avete qui fatto sapere i ribelli uccidono i cristiani, per cui non rispettano né le idee né tantomeno le persone. è ovvio che se l’arabia finanzia i ribelli non vuole portare in siria la democrazia ma piuttosto una teocrazia islamica ispirata, ovvio, a quella saudita. ma avete titolato questo articolo dicendo che l’arabia vuole portare la democrazia in siria. e dicendo nell’articolo che però la nega al suo interno. all’interno si ma non solo.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi