Google+

Il campione misterioso era Ayew. L’ha indovinato Fabio, enciclopedia vivente di calcio

giugno 27, 2014 Emmanuele Michela

Tifoso bianconero ed ex arbitro (sarà un caso?), amante di almanacchi e cifre, aspirante magistrato. È lui che ha capito chi era il calciatore mascherato di tempi.it

È una biblioteca vivente di calcio Fabio Doro, un enciclopedia applicata al rettangolo di gioco, che si apre a piacere per snocciolare nomi e squadre, numeri e statistiche. Per uno così, scovare il nuovo campione misterioso è stato un gioco da ragazzi: quando ha letto di una figliolanza calcistica da un padre ex-calciatore ha collegato tutto. «Mi ricordavo di Abedi Pelé che ha giocato nel Torino tra il ’94 e il ’96, e nei giorni scorsi, seguendo una partita del Ghana, ho sentito il telecronista parlare dei suoi tre figli, tutti e tre calciatori, due dei quali impegnati al Mondiale. Così ho indovinato: era André Ayew, il secondogenito, che gioca al Marsiglia».

ALMANACCHI E QUADERNI. E d’altronde non ci si poteva aspettare minore tempestività nel rispondere da uno che ama catalogare tutto del pallone. 31 anni, tifosissimo bianconero e aspirante magistrato, viene da quell’area che abbiamo scoperto in questi giorni essere profonda amante del calcio e, ancor di più, del gioco del campione misterioso: il Veneto, che ha offerto fin qui la gran parte dei vincitori. Questo sebbene per Fabio, causa alcuni problemi fisici, il calcio è sempre stato solo una passione, e mai uno sport da praticare. E così quando gli amici si trovavano all’oratorio per le partite del sabato lui preferiva attaccarsi ad almanacchi, giornali e libri, per assorbire la maggior quantità di informazioni e numeri. «Quando ero ragazzino addirittura mi piaceva compilare io stesso gli almanacchi: compravo un quaderno e annotavo i nomi dei giocatori e le squadre, seguivo le evoluzioni delle loro carriere, le reti, ecc…».

JUVE E ARBITRI. A dirla tutta, Fabio un tentativo di entrare in campo lo ha fatto, si parla sempre di tanti anni fa: «Guardavo i miei amici giocare: o stavo fuori a guardare, oppure facevo l’arbitro. E qualche volta ho tentato questa seconda strada». Inevitabile qui pensare all’ennesima giacchetta nera che tifa Juve, ma tranquilli, la sua carriera è durata poco. «Prendevo troppi insulti, e la cosa non mi piaceva», scherza adesso. «Ho preferito tornare a sedermi sugli spalti e guardare gli altri». Si è dedicato così in toto all’annalistica e al collezionismo di dati e almanacchi, un gusto nato grazie ad un libro sulla Nazionale italiana. «Era uno di quei libri che usciva allegati al giornale, e mi era stato regalato quando ero bambino. L’ho letto talmente tante volte che ormai si è consumato». Con gli anni Fabio ha dovuto cedere il suo amore per l’annalistica sportiva e lasciar spazio a quello per il diritto. Ma ora ci ha pensato il gioco del campione misterioso a risvegliare quel talento. E nei giorni in cui è impegnato per il concorso da magistrato, i profili del concorso di Tempi associato ai Mondiali gli fanno compagnia quando occorre staccare dalle ore di studio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana