Google+

Caprotti la spunta sul Comune di Genova. Non poteva bloccare l’apertura di un Esselunga a Sestri

novembre 7, 2013 Elisabetta Longo

Una vicenda iniziata nel 2010, quando il permesso fu negato dall’allora sindaco Marta Vincenzi. Oggi il ministero dello sviluppo economico sostiene che si trattò di abuso di potere

Esselunga contro il Comune di Genova, uno a zero. La vittoria parziale è stata assegnata dal ministro dello sviluppo economico che ha accusato di eccesso di severità il Comune di Genova, che aveva vietato a Bernardo Caprotti di aprire un punto vendita a Sestri. La notizia è riportata su Il Secolo XIX.

DIVIETO NEL 2010. Il divieto di costruire il nuovo supermercato fu firmato nel 2010 dall’allora sindaco di Genova Marta Vincenzi. Le polemiche per la negazione dei permessi partì da Immobiliare del Levante, braccio operativo del marchio lombardo della grande distribuzione, che presentò un ricorso alla decisione del sindaco. Poi è stato interpellato il presidente Giorgio Napolitano, che, a sua volta, ha interpellato il ministero, per un parere controfirmato dal direttore generale Gianfrancesco Vecchio.

VIZIO DI POTERE.  Il ministero ha detto che quell’atto del sindaco fu “vizio di potere”. «Pertanto la direzione generale ritiene che il presente ricorso straordinario debba essere accolto». Secondo la tesi dei ricorrenti, avallata dall’ufficio tecnico del ministero, il Comune non avrebbe sufficientemente motivato l’opposizione «per interesse pubblico» per vietarne la costruzione. Per questo Esselunga aveva posto il ricorso, etichettando il comportamento del Comune come «una limitazione della concorrenza travestita da riequilibrio territoriale». A questo punto il tutto viene rimandato al Consiglio di Stato.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Giorgio says:

    Da genovese, sono felicissimo per questa decisione.
    Un particolare, non di poco conto: Regione, Provincia, Comune ( Genova ) sono in mano alla sinistra da 50 anni. Impedire a Esselunga significava favorire sfacciatamente le Coop, che hanno ormai invaso ogni piccolo spazio commerciale con Iper-Super-Mega mercati, a tutto svantaggio degli acquirenti, costretti a spendere mediamente il 28% in più rispetto agli altri supermercati.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

“Voglio una sedia a sdraio sotto un ombrellone. Con quattro ruote, capace di portare due contadini e le loro mercanzie nel massimo della sicurezza e del comfort. Deve costare poco ed essere riparabile coi ferri con cui si aggiusta il trattore. Deve consumare non più di quattro litri per cento chilometri, essere facile da guidare […]

L'articolo Citroën 2CV Soleil, viaggio nel tempo proviene da RED Live.

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.