Google+

Intervista – Luca lo Pinto racconta l’arte bresciana in metropolitana

febbraio 15, 2016 Mariapia Bruno

1La metropolitana di Brescia si fa teatro di un progetto che invade piacevolmente uno specifico spazio di pubblico servizio: SubBrixia affida a 5 artisti di fama -Rä di Martino, Marcello Maloberti, Francesco Fonassi, Patrick Tuttofuoco e Elisabetta Benassi – il compito di istallare un’opera in una specifica fermata della metro. La cura è affidata a Luca lo Pinto che ci racconta qualcosa in più sull’iniziativa. 

Come è nato il progetto? perché portare l’arte in metropolitana?

Il progetto ci è stato commissionato da Brescia Musei e Brescia Mobilità con l’idea di invitare una serie di artisti a concepire degli interventi nelle varie stazioni. Ovviamente le specificità dei vari spazi ha influito ciascuno dei progetti realizzati.

Come sono stati selezionati i 5 artisti?

Gli artisti sono stati scelti in base all’attitudine e alla capacità di poter dialogare, attraverso linguaggi e mezzi diversi, con questi spazi.

Quali sono le peculiarità degli artisti? e il loro rapporto con la città di Brescia?

Ogni progetto è stato realizzato a seguito di diversi sopralluoghi e di studi sia sulle caratteristiche storiche, architettoniche e sociali della città e della metropolitana. Marcello Maloberti ha concepito, per la fermata della Stazione, un’installazione che gioca sulla percezione e sullo straneamento ribaltando un segno che definisce la città stessa come il cartello stradale. Ra di Martino ha prodotto un enorme poster cinematografico tra il vero e il verosimile giocando sul linguaggio della comunicazione e della pubblicità che comunemente invade gli spazi della metropolitana. Francesco Fonassi è intervenuto nella fermata Ospedale con un progetto sonoro intitolato Rationabiles tubas, o guarigione”. L’opera consiste in un un tono generato da un insieme di ottoni che lavorano sull’idea di un continuum sonoro modificato e manipolato con strumenti analogici. Il titolo e la struttura sonora evocano un’idea di transizione allucinatoria e di un’esperienza curativa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download