Google+

Caterina, la santa analfabeta che ha molto da insegnare a tutti noi

gennaio 26, 2014 Pippo Corigliano

A Siena un caro priore dei domenicani mi ha guidato nella casa di santa Caterina, una santa che mi ha sempre affascinato. Una volta le amiche la sentirono dire mentre recitavano i salmi nella basilica di San Domenico: «Gloria al Padre, a Te e allo Spirito Santo»: stava con Gesù. I suoi familiari le fecero guerra perché voleva sposare solo Gesù, finché il padre la vide mentre pregava con la colomba dello Spirito Santo sul capo: da allora ordinò con arguzia toscana la fine delle ostilità perché non era male avere un genero come Gesù.

Una volta scrisse a un amico: «Tu mi dici: non vorrei essere assorbito dalle cose mondane e io ti rispondo che siamo noi che le rendiamo mondane perché tutto procede dalla bontà divina». Una frase che mi aiuta davvero nella presenza di Dio durante la giornata. Mentre san Pio ebbe le stimmate in vita che scomparvero al momento della morte, Caterina chiese al Signore di nasconderle per non richiamare l’attenzione (il che non le impediva di soffrire con Gesù specialmente durante la Settimana Santa) mentre riapparvero dopo la sua morte.

Ebbe un desiderio ardente di ricevere la Comunione, che allora veniva concessa saltuariamente, e un giorno l’Ostia volò da lei mentre assisteva alla Santa Messa. Convinse a ritornare dall’esilio avignonese il Papa, chiamato da lei «il dolce Cristo in terra». Con quest’espressione ha insegnato a me e a tutti come trattare il Santo Padre. Parlò chiaro e, da analfabeta, fece molto più dei letterati e politici della sua epoca.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

5 Commenti

  1. Mario Rossi scrive:

    Vorrei sapere da Corigliano (se la redazione permette e non cancella il mio commento) cosa ne pensa circa l’insegnamento di Papa Francesco circa il proselitismo e la selezione nell’ apostolato. Grazie.

  2. VivalItalia scrive:

    Marietto a meno che lei scrive con altri nick, nun me pare assiduo frequentatore e commentatore de ste pagine.

    Allora perché iniziare piagnucolando?

  3. Mario Rossi scrive:

    Sono assiduo frequentatore di questa rubrica e ripropongo questa domanda da tempo. Ultimamente è stata cancellata.

    • domenico b. scrive:

      Santa Caterina da Siena era analfabeta, era persona semplice e piena di Dio… il Papa oggi ci ha ricordato che Gesù ha chiamato a seguirlo persone semplici, di basso profilo… e la seconda lettura di oggi ci invita a non dividerci, a essere uniti in Gesù

  4. VivalItalia scrive:

    Beh Marietto o ci scrive una bell’email a Pippo oppure ce deve spiega da dove nasce sta ossessione circa il proselitismo e la selezione nell’apostolato???

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Svelata la concept che anticipa la nuova WRC del Double Chevron, attesa ai vertici del Campionato mondiale rally 2017. Esteticamente simile a una Gruppo B degli Anni ’80, può contare su di un 1.6 turbo benzina da 380 cv.

La concept spagnola ama l’off road. Al 2.0 TDI da 190 cv si accompagnano il cambio a doppia frizione DSG, le 4WD e un allestimento estetico degno di una 4x4 nuda e pura. Potrebbe derivarne una versione di serie.

Debutta la variante tutto terreno della wagon tedesca. Può affrontare facili sterrati grazie all’assetto regolabile, all’altezza da terra superiore allo standard e a protezioni specifiche. Motori turbodiesel di 2,0 e 3,0 litri da 195 e 258 cv.

Il lieve restyling della berlina/wagon nipponica porta in dote una superiore insonorizzazione dell’abitacolo e il sistema di gestione dell’erogazione G-Vectoring Control. Confermati i propulsori, arricchito il capitolo sicurezza.

Un'aerodinamica di nuova generazione caratterizza il telaio della nuova top di gamma del marchio veneto. Tecnologia Balanced Design, manubrio integrato e freni direct mount per un prezzo che parte da 4.600 euro

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana