Google+

Alfano diserta il vertice con Bersani, Monti e Casini: «Non parlo di poltrone»

marzo 8, 2012 Redazione

Angelino Alfano ha annunciato ieri che non sarebbe andato alla sera al consueto vertice con Pier Luigi Bersani, Ferdinando Casini e Mario Monti. Il segretario del Pdl: «Se lì mi devo incontrare per soddisfare sete di poltrone Rai o per far avvicinare Bersani con Vendola e Di Pietro sui temi della giustizia, sarebbe solo un teatrino della politica a cui mi sottraggo».

Tutto è nato da un’intervista del segretario Pdl Angelino Alfano al Tg5, dove annuncia che non si presenterà al vertice con Pier Luigi Bersani, Ferdinando Casini e Mario Monti: «Se lì mi devo incontrare per soddisfare sete di poltrone Rai o per far avvicinare Bersani con Vendola e Di Pietro sui temi della giustizia, sarebbe solo un teatrino della politica a cui mi sottraggo». E giù il finimondo. Monti minimizza: «Problemi tra partiti». “Del resto Alfano rassicura subito sulla fedeltà all’esecutivo: «Il pasticcio di oggi non è responsabilità di Monti: non verrà meno la nostra sfiducia nel governo»” (Corriere, p. 2).

“A Fabrizio Cicchitto non è piaciuta l’agenda: «Monti non fa una bella figura se si allontana dagli obiettivi principali. Questo è un governo che non deve mai dimenticare di essere tecnico. Il suo core business è l’economia. Altri temi possono essere rinviati a una seconda fase». Per Stefania Prestigiacomo si voleva procedere «alla spartizione delle poltrone Rai». Ignazio La Russa concorda” (Corriere, p. 2).

Il Pd si lamenta della scelta di Alfano, lo accusa di non voler parlare delle «norme contro la corruzione» e di considerare la televisione «un tabù». “Sono in molti a citare la questione Rai-Mediaset come motivo principale per il no al vertice. Parlando, nello specifico, della vicenda del «beauty contest», il dossier per l’assegnazione delle frequenze digitali, congelato dal governo. (…) Cicchitto smentisce con forza ogni collegamento: «Il beauty contest no c’entra nulla». Ma sullo sfondo c’è anche la vicenda Rai, il cui Cda scade a fine mese” (Corriere, p. 2).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.