Tutto deve partire dalla terra

ESPERIENZA IMPRENDITORIALE NATA NEL SUD-OVEST MILANESE NEL NOVEMBRE DEL 1999, ORA AFFERMATA SUL TERRITORIO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE. LA MISSION? RECUPERARE LA MEMORIA STORICA DANDO LIBERO SFOGO AD UNA CREATIVITà CHE PERDURI NEL TEMPO

Un’azienda, Laboratorio d’Arte, che racchiude in sé la capacità di fare impresa con talento e genialità. Composta da un gruppo di artiste diplomate all’Accademia di Brera e condotta al successo da una compagnia di amici. Da quattro anni a Buccinasco, in via Calatafimi 14, i prodotti di Laboratorio d’Arte hanno saputo conquistare il gusto della gente. Istallazioni scultoree di architettura del paesaggio e interventi di arredo urbano hanno abbellito numerose rotonde stradali, parchi ed edifici urbani. Tra pochi mesi una imponente opera scultorea dedicata al maestro Leonardo Da Vinci, ideata dal gruppo di artisti di Laboratorio, sarà posizionata ad Assago nel parco di via Garibaldi. «Laboratorio – spiega Luca Brunello, presidente – è una creatività in continuo movimento, così come simboleggia il logo scelto per l’azienda, infatti, le tre onde significano intelletto in azione, perché la vera intelligenza, fonte di apertura e di libertà, è la continua ricerca del significato e la sua contemplazione». Il gruppo, capitanato dal direttore artistico Annalisa Conforti, trova la sua massima espressione anche nella realizzazione dei complementi d’arredo per la casa e per la persona. Curate linee di accessori in argento, oro e resina, conquistano il gusto del mondo femminile e maschile che gravita, con simpatia, intorno allo spazio produttivo ed espositivo di Buccinasco. «Gioielli che nascono dallo studio scultoreo – puntualizza Annalisa Conforti – e che si sanno adattare ad ogni tipo di persona, al suo gusto e alle sue esigenze». L’esperienza di Laboratorio d’Arte nasce da un intuito e da una volontà: portare l’arte nelle case di tutti, farla uscire dalle suntuose gallerie e renderla fruibile, oltre che dare lavoro a giovani artisti. Renato Caporale, imprenditore milanese, è il promotore di quest’esperienza che ha saputo divenire, sempre più, realtà aziendale, affermandosi anche sui mercati d’Australia e d’America. «La prima uscita pubblica di Laboratorio d’Arte – racconta Renato Caporale, presidente di Staff Srl – fu il Meeting del 2000. Un successo commerciale e una possibilità: quella che attraverso il recupero della tradizione e della memoria di un luogo, l’arte potesse esprimersi lasciando un segno indelebile». Quattro le istallazioni scultoree posizionate sul territorio milanese, opere d’arte accompagnate da giochi d’acqua e di luce, tutte realizzate partendo dal concetto che la storia ci costituisce e che quindi non va dimenticata. «Realizzare una scultura o una formella in terracotta che riproduce un primo segno cristiano – continua Moira Perruso, responsabile relazioni esterne –, oppure un gioiello che riporta al significato della continua mutazione delle cose, significa guardare avanti senza mai pensare di essere arrivati alla meta, e anche quando la meta è giunta, progredire è un impegno da perseguire». «Per questo motivo, anche quest’anno, ci presenteremo al Meeting di Rimini – conclude Renato Caporale – mettendo in mostra una piccola porzione di Laboratorio d’Arte. Ci sarà polvere e lavoro e la convinzione che per noi il “progresso” è la ricerca continua di un benessere che non dimentica mai la destinazione ultima: la persona e il suo desiderio di felicità».