Premium

Mi chiamo 42

Un anno in una prigione nordcoreana. E poi due in un campo di rieducazione. Le botte, le umiliazioni, la solitudine, l’alienazione. Una cristiana sopravvissuta alla ferocia del regime comunista racconta la sua persecuzione a causa della fede