In America la tv non piace più, i giovani preferiscono lo streaming

Sono cinque milioni gli spettatori americani che abbandonano la televisione via cavo e la pay tv. Li chiamano “Zero Tv People”

Riuscirà davvero il web a soppiantare cinema e tv? Se lo stanno chiedendo in molti, da un po’ di tempo, ma finora la discussione era ancora nella fase embrionale, qualcosa di più di semplici chiacchiere da bar. Lo scorso marzo però la società Nielsen ha reso noti i numeri dei telespettatori americani che hanno abbandonato la tv a favore dello streaming e della fruizione tramite tablet e smartphone.

MEGLIO NETFLIX. I numeri parlano chiaro, sono circa cinque milioni gli “Zero Tv People”, ossia i possessori apparecchio televisivo che hanno deciso di staccare la spina e disdire gli abbonamenti alla pay tv e alla tv via cavo. Sono principalmente giovani single e senza figli, esperti della rete e delle nuove tecnologie, che non hanno il tempo e la voglia di aspettare davanti al televisore che il programma preferito vada in onda, magari intervallato da fastidiose pubblicità. Meglio, molto meglio, guardare serie e film in streaming attraverso le offerte di Netflix, che propone film e serie tv in streaming a 7,99 dollari al mese. Stesso prezzo e stesso servizio per Amazon, che consente di sottoscrivere anche un abbonamento annuale per 79 dollari.

BASTA CON LA TV. A queste vantaggiose condizioni che senso spendere più del doppio per vedere la solita, vecchia tv? Con lei molto spesso se ne va anche la linea telefonica, mentre resiste il wi-fi, che consente agli utenti di essere connessi con pc e dispositivi portatili. Società come Antennas Direct, che attraverso il suo sito vende antenne che recepiscono segnali digitali gratuiti, stanno vivendo un vero e proprio momento d’oro e i contratti stipulati sono in vertiginoso aumento (si parla di circa 600mila vendite nel 2012), mentre i possessori di televisori sono in lieve ma costante calo (84,7 per cento della popolazione totale). In Italia per il momento la televisione rimane un oggetto a cui è difficile rinunciare, ma moltissimi sono gli utenti che scelgono le visioni in streaming, sopratutto per stare al passo con la messa in onda di show e serie tv made in Usa.