Il Capital del calcio e scontri calcistici tra Torino e Milano

ComMedia 36

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tutto Capital, minuto per minuto Radio Capital, gruppo Espresso, network che da sempre giura fedeltà alla platea dei giovani e dei giovanissimi, ultimamente ha arruolato tre giornalisti non proprio di primo pelo, anzi dei pensionati Rai. Ecco i loro nomi: Mario Giobbe, Enzo Foglianese e Franco Costa. Tocca a loro animare il contenitore pomeridiano della domenica calcistica sulla falsariga dello storico “Tutto il calcio minuto per minuto”. Titolo del programma “Capital gol”, dalle 14,30 fino al calar del sole.Mario Giobbe per decenni è stata una colonna dell’emittenza radiofonica Rai – era già a “Tutto il calcio” quando ancora la diretta riguardava solo i secondi tempi delle partite – poi qualche mese fa gli attriti con viale Mazzini: leggi pensionamento con incentivi. Passato alla nuova avventura ha chiamato con sé un paio di fedelissimi, prima di tutto Enzo Foglianese, altra voce storica di “Tutto il calcio” ma anche del ciclismo, poi Franco Costa, giornalista sportivo della sede Rai di Torino, famoso per le sue periodiche genuflessioni con microfono davanti all’avvocato Agnelli all’uscita della tribuna vip dello Stadio delle Alpi. Sullo stile Gianni Minà con Fidel Castro, piuttosto che Carlo Pellegatti con Silvio Berlusconi. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Una cosa è certa, i magnifici tre portano a Radio Capital un’infinità di insegnamenti Rai, ma portano anche via il posto e il microfono a qualche giovane radiocronista. Cosa ha convinto la proprietà a puntare sulla vecchia guardia? Forse quel motto che Giobbe predicava in Rai ai colleghi impegnati sui campi: “Più siete brevi, più siete bravi”.

Malumori torinesi Si fanno insistenti le voci di un rimescolamento degli incarichi alle pagine sportive del quotidiano “La Stampa”. Il nuovo responsabile dovrebbe essere Roberto Beccantini, in forza alla redazione milanese con la qualifica di inviato, già firma di punta della Gazzetta dello Sport.

In un primo tempo si pensava che Beccantini si sarebbe occupato della confezione delle pagine senza dover lasciare Milano. Ma questa eventualità avrebbe provocato non pochi malumori sulle rive del Po, così il bravo giornalista dovrà traslocare a Torino. Naturalmente si sta scatenando una lotta per sostituirlo a Milano. Due nomi su tutti: Fabio Monti, delle pagine sportive del Corriere della Sera e Gianni Visnadi, il giornalista capellone della redazione milanese di Tuttosport.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •