Google+

«I musulmani devono scegliere tra islam e Francia». Condannato

maggio 9, 2018 Redazione

Lo scrittore conservatore Eric Zemmour condannato per le sue opinioni espresse durante una trasmissione. Aveva detto che «la Francia vive da trent’anni un’invasione»

Condannato «per provocazione all’odio religioso». Secondo i giudici della corte d’appello del Tribunale di Parigi le sue affermazioni sono «rivolte ai musulmani nel loro insieme e costituenti un’implicita esortazione alla discriminazione». Stiamo parlando del giornalista e scrittore francese Eric Zemmour, firma del Figaro, noto in Francia per le sue dure prese di posizione contro l’islamizzazione del paese. Zemmour è stato condannato a pagare una multa di 5.000 euro, più 3.000 euro di spese legali, più un euro da versare simbolicamente all’associazione “Capjpo Euro-Palestine” che lo aveva denunciato.

«L’ISLAM MODERATO NON ESISTE». Zemmour è stato trascinato una decina di volte in tribunale, sempre a causa delle sue opinioni. Conservatore, saggista di successo, è “colpevole” di avere espresso i propri pensieri durante una trasmissione andata in onda il 6
 settembre 2016 sulla rete France 5. Fu in quell’occasione che disse che, a suo parere, sarebbe necessa
rio «che i musulmani scegliessero tra islam e Francia», perché «la Francia vive da trent’anni un’invasione» come si può vedere «nelle innumerevoli periferie francesi, dove molte ragazze sono velate e in questi luoghi si sta giocando una lotta per islamizzare un territorio. È una jihad». Sempre durante la trasmissione, Zemmour aveva affermato che «il jihad è un dovere religioso», che «i musulmani considerano i jihadisti come buoni musulmani» e che «l’islam moderato non esiste».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

La SUV francese monta un nuovo turbo a benzina, capace di 300 Nm a 1.900 giri e di un consumo medio dichiarato di 5,9 l/100 km. Perfetto per i mercati di tutto il mondo

L'articolo DS 7 Crossback Puretech, 225 cv per il benzina top di gamma proviene da RED Live.

Molti avrebbero voluto vedere una Foxy con ruote da 29″, così da renderla più versatile ed esasperarne la capacità di tritare tutto ciò che le passa sotto, sia in salita sia in discesa. Detto, fatto. La Foxy Carbon 29 è arrivata, ma sbaglia che pensa che ci sia stato solo un banale cambio ruote perché […]

L'articolo Mondraker Foxy Carbon 29 m.y. 2018 proviene da RED Live.

   LIVE    Della più recente generazione di MINI Countryman abbiamo parlato con la prova della Cooper SD e della Cooper S E. Ora è il momento di guidare la MINI Countryman Cooper S, una versione indubbiamente ricca di fascino, che monta il quattro cilindri in linea di 2 litri, accreditato di 192 cv di potenza e […]

L'articolo Prova MINI Countryman Cooper S proviene da RED Live.

La gamma Renault si rinnova e si semplifica; meno allestimenti ma più ricchi e tecnologici.

L'articolo Renault Megane, arrivano tre nuovi allestimenti proviene da RED Live.

Esemplare unico, s'ispira non solo alla leggendaria F40 ma anche all'iconica 308 GTB. Ha già girato con il suo nuovo proprietario a Fiorano ma il debutto ufficiale in società è previsto a Villa d'Este

L'articolo Ferrari SP38, la one-off su base 488 GTB proviene da RED Live.