Google+

«I musulmani devono scegliere tra islam e Francia». Condannato

maggio 9, 2018 Redazione

Lo scrittore conservatore Eric Zemmour condannato per le sue opinioni espresse durante una trasmissione. Aveva detto che «la Francia vive da trent’anni un’invasione»

Condannato «per provocazione all’odio religioso». Secondo i giudici della corte d’appello del Tribunale di Parigi le sue affermazioni sono «rivolte ai musulmani nel loro insieme e costituenti un’implicita esortazione alla discriminazione». Stiamo parlando del giornalista e scrittore francese Eric Zemmour, firma del Figaro, noto in Francia per le sue dure prese di posizione contro l’islamizzazione del paese. Zemmour è stato condannato a pagare una multa di 5.000 euro, più 3.000 euro di spese legali, più un euro da versare simbolicamente all’associazione “Capjpo Euro-Palestine” che lo aveva denunciato.

«L’ISLAM MODERATO NON ESISTE». Zemmour è stato trascinato una decina di volte in tribunale, sempre a causa delle sue opinioni. Conservatore, saggista di successo, è “colpevole” di avere espresso i propri pensieri durante una trasmissione andata in onda il 6
 settembre 2016 sulla rete France 5. Fu in quell’occasione che disse che, a suo parere, sarebbe necessa
rio «che i musulmani scegliessero tra islam e Francia», perché «la Francia vive da trent’anni un’invasione» come si può vedere «nelle innumerevoli periferie francesi, dove molte ragazze sono velate e in questi luoghi si sta giocando una lotta per islamizzare un territorio. È una jihad». Sempre durante la trasmissione, Zemmour aveva affermato che «il jihad è un dovere religioso», che «i musulmani considerano i jihadisti come buoni musulmani» e che «l’islam moderato non esiste».

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.