Google+

Francia. La banca LCL chiede di ritirare il suo logo dal sito di un’azienda di articoli religiosi: «Non sosteniamo imprese cristiane»

luglio 8, 2014 Leone Grotti

L’impresa cattolica, che realizza bigiotteria e medaglie religiose e aveva un conto aperto con LCL, usava il logo a fianco dei moduli di pagamento on-line per garantirne la sicurezza. «Questa è discriminazione religiosa»

laudate-franciaUn’impresa cattolica francese che realizza bigiotteria e medaglie religiose si è vista chiedere dalla banca LCL, ex Crédit Lyonnais, di eliminare ogni riferimento a LCL perché la carta deontologica della banca non permette di sostenere «imprese cristiane». È questa la disavventura capitata all’azienda Maison Laudate, raccontata ad Aleteia dal fondatore Vianney d’Alançon.

NIENTE AZIENDE CRISTIANE. «Laudate esiste da quattro anni e ha un conto aperto con LCL, visto che io sono sempre stato con loro», racconta d’Alançon. «Lo scorso 30 giugno mi sono incontrato con il consigliere che mi ha messo a disposizione la banca. Al termine del colloquio mi ha informato che i suoi superiori non vogliono che usiamo più il logo LCL, che da sempre compare a fianco dei nostri moduli di pagamento on-line per garantirne la sicurezza. Mi ha detto che il logo sarebbe stato ritirato perché il loro codice deontologico non permette di sostenere un’azienda cristiana».

LCL-partenaire-credit-interim-kelly-services2CONTI ESTINTI. D’Alançon è andato «su tutte le furie» e «ho informato il consigliere che avrei subito estinto tutti i miei conti, cosa che ho fatto a partire da giovedì scorso». Il fondatore di Laudate ha anche chiesto di prendere visione di questa carta deontologica «ma sto ancora aspettando che me la inviino». Intanto, continua, «molti ci hanno scritto per esprimerci la loro solidarietà e dirci che hanno estinto i loro conti con LCL. Anche alcune diocesi li hanno chiusi. Si tratta chiaramente di una discriminazione per motivi religiosi».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

7 Commenti

  1. filomena says:

    Le banche sono imprese private e al pari del pasticcere che si è rifiutato di fare la torta di nozze per due gay, questa banca può rifiutarsi di servire aziende che vendono articoli religiosi o diocesi. Se di discriminazione si tratta lo è in entrambi i casi r non si può gridare allo scandalo solo perché si tratta di cristiani o altre confessioni.

    • augusto says:

      Solo che il pasticciere è stato denunciato e dovrà comparire davanti al giudice, mentre la banca francese sarà incensata ,come al solito, dai media e dal mondo politico,Avessero fatto una cosa del genere nei confronti dell’islam, la Francia sarebbe stata rasa al suolo da Nato ed islamisti congiunti.

      • mike says:

        a proposito di islam il logo della LCL presenta una falce di luna in evidenza. bella coincidenza, o forse no.

      • Q.B. says:

        Di filome’ va ammirata la pervicacia: scrive sfrondoni, viene impallinata dal primo commentatore che passa ma non demorde e si lancia in nuovi sfrondoni. Un misto tra enrico toti e la piccola vedetta lombarda …

    • Alberto says:

      Non è la stessa cosa, i pasticcieri hanno fatto obiezione di coscienza, la banca ha fatto un atto di
      discriminazione per motivi religiosi.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.