Ford Focus 2015, la station wagon sempre più familiare

La nuova Ford Focus, arrivata alla terza generazione, mixa al meglio dimensioni e spazio, comfort e brio, brillantezza e consumi contenuti

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ford-Focus-SW-2015-interni

Siamo alla terza generazione ma la Focus non perde smalto, anzi lo guadagna arrivandoci con numeri da primato. Per Ford è una vera World Car, venduta in 140 paesi e capace, in Italia, di toccare le 800 mila unità vendute in poco meno di 30 anni di carriera. La versione SW è la candidata ideale per essere la prima auto nel box della famiglia, mixa al meglio dimensioni e spazio, comfort e giusto brio, brillantezza e consumi contenuti, soprattutto ora che ha debuttato il nuovo motore 1.5 TDCi disponibile negli allestimenti 90 e 120 cavalli e che promette (e mantiene) consumi ridotti del 19 per cento.

Focus è spesso anche il punto di partenza per le nuove tecnologie, come il SYNC 2, seconda generazione del sistema multimediale iperconnesso che migliora nella funzionalità (con schermo da 8 pollici) e permette ora di gestire vocalmente, oltre all’impianto audio e ai dispositivi collegati mediante Usb o Bluetooth, sia il navigatore satellitare (guide Michelin integrate) sia il climatizzatore.
La nuova Focus offre anche il parcheggio semiautomatico, in grado di portare a termine manovre in parallelo e in perpendicolare lasciando al guidatore la sola gestione del cambio e dei comandi a pedale. Disponibili anche il cruise control adattivo, l’avviso di rischio collisione in retromarcia e la frenata automatica in caso d’impatto imminente con limite a 50 km/h. Chi ha figli non potrà che apprezzare il sistema Ford MyKey che permette di configurare alcune caratteristiche dell’auto come velocità massima, volume dell’impianto audio e blocco delle dotazioni di sicurezza, così che non possano essere disattivate.

All’interno si respira aria di qualità tecnologica, la consolle centrale ha un impatto visivo e qualitativo notevole e la sensazione è quella di essere a bordo di un’auto di categoria superiore. Cosa le mancava? Probabilmente un motore Diesel all’altezza, perché il precedente aveva fatto un po’ il suo tempo. Ora c’è il nuovo 1.5 TDCi da 120 cavalli, un motore riuscito sotto tutti i punti di vista.
Fluido, silenzioso, ricco di coppia fin dai regimi più bassi e non meno predisposto all’allungo. Un motore completo, in grado di assolvere al meglio i compiti assegnati, da quello di avere una riserva di potenza sufficiente per muoversi briosamente anche a pieno carico, a quello di consumare poco: 3.8 litri per 100 chilometri è la dichiarazione Ford per questo modello, che nella vita vera diventano poco meno di 5 litri per 100 chilometri.

Motore a parte, la Ford Focus 2015 si fa rispettare anche quando la guida si fa particolarmente dinamica, sospensioni modificate e sterzo rivisto nella servoassistenza la rendono ancora più precisa e stabile con un rollio limitato e un ottimo sostegno da parte della scocca. Tutto questo senza penalizzare il comfort che resta di ottimo livello.

A cura di RED Live

Leggi le altre recensioni alla pagina motori


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •