Elezioni, sondaggio. Centrosinistra avanti di sei punti sul centrodestra. Grillo supera Monti

Nuova rilevazione dell’Istituto Demopolis che conferma i sondaggi più recenti. La camera andrebbe quindi a Bersani, in bilico rimarrebbe il Senato

Elezioni, nuovo sondaggio. Secondo il Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, il centrosinistra di Pier Luigi Bersani è in vantaggio con il 34% sul centrodestra  di Silvio Berlusconi (27,8%). Circa 6 punti percentuali, insomma. Il M5S di Grillo è al 16,5% e la Lista Civica di Monti è quarta al 15,4%.

La Camera sarebbe quindi di Bersani che otterrebbe il premio di maggioranza conquistando 340 seggi. Il centrodestra sarebbe a 125, 77 il Movimento 5 Stelle, 70 Monti. Circa 20 deputati andrebbero a Rivoluzione Civile attestata poco sopra il 4%.
Primi tre partiti sarebbero il Pd al 28,5 per cento, il Pdl al 19, il Movimento 5 Stelle al 16.

«L’esito delle prossime elezioni – afferma il direttore di Demopolis Pietro Vento – si giocherà comunque sul numero dei seggi attribuiti al Senato in base ai diversi premi di maggioranza regionali: la vera partita si giocherà in Lombardia ed in Sicilia, le due regioni maggiormente incerte nelle quali si registra una situazione di sostanziale parità e dal cui voto dipenderà la governabilità del paese».
Nelle regioni in bilico, come nel resto d`Italia, determinante risulterà la scelta degli indecisi. Meno di 6 elettori su 10 hanno già compiuto una scelta definitiva.