Fermi tutti! Scendono in campo i Bersani boys (e non staran mica lì a sciacquare gli scogli)

SFOTTI? Politica e passione, ecco i “Pierluigi boys”.
Titolo dell’articolo di Concita De Gregorio sui giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

SIAM MICA QUI A TERMINARE LE FRASI. I ragazzi di Bersani siedono in cerchio attorno al tavolino di un bar e parlano finendo l’uno la frase dell’altro.
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

GIOVENTÙ BRUCIATA. Mentre uno parla gli altri leggermente annuiscono come se fosse questo quel che fanno ogni giorno – discutere di Europa, di neoliberismo, di subalternità culturale – e in parte in effetti lo è.
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

TROMBONI E TROMBETTE. Sono appassionati, competenti, citano Scalfari e Carlo Galli, poi i Subsonica e Arisa.
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

TUTTA GENTE MOLTO INDAFFARATA. Fra loro c’è un boy scout tuttora in servizio effettivo, un’attrice di teatro della compagnia parrocchiale, un’appassionata di biomasse, il pr di una discoteca e un liceale diciottenne di eloquio e dita affusolate che ha, fra tutti, l’incarico più alto in grado essendo il più giovane: responsabile scuola dei Giovani Democratici dell’Emilia Romagna.
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

SIAM QUI A INDEBOLIRCI LA VISTA. Hanno lanciato un appello in rete, la scorsa settimana, in sostegno della candidatura di Bersani alle primarie. “Giovani per Bersani”, si intitola il testo che si conclude con una citazione del segretario: «Guardando il mondo con gli occhi dei più deboli si costruisce un mondo migliore per tutti».
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

SIAM QUI A MALTRATTARE I VELTRONI. Francesca Degli Esposti, 22, studia Economia a Bologna ed è la segretaria territoriale: Imola e dintorni. (…) «Mi sono iscritta quando è nato il Pd. Veltroni mi dava fiducia, mi piaceva quella visione. Ora però con Bersani è un’altra cosa: è come stare a casa. Ti parla e capisci quello che vuole, io sento che è sincero, ha a cuore le cose che dice, si ferma a parlare con tutti, è appassionato e forse un po’ timido».
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

SIAM QUI A DIMENTICARE LE VIRGOLE. Arrivano gli altri, Nicola Marco Jessy Elisa Eleonora Silvia, parte subito la discussione sulle regole.
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

SIAM QUI A RINFRESCARE L’ACQUA FRESCA. Oggi di questo si parla, e poi anche d’altro, sicuro: anche di Renzi che è di destra e di Grillo che «rappresenta la crisi della democrazia», di Vendola che piace molto a tutti e di Casini che invece non piace a nessuno.
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

VALIUM. Vanessa Luna Navarrete, 22 anni, segretaria dei Gd di Imola, è una di loro. (…) Di Bersani dice che «mi dà fiducia, è una questione di come parla come si comporta, mi tranquillizza, ha qualcosa in più: qualcosa di calmo e di potente».
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

SULLA PACE NEL MONDO NIENTE? I ragazzi di Bersani – quelli di Imola, questi — sono, all’unanimità: «di sinistra» nel senso che è meglio Vendola di Renzi, non parliamo nemmeno di Casini. Europeisti, perchè «il futuro dell’Italia è nell’Europa» e dunque antigrillini viscerali. Contrari al Monti bis perché «è ora di tornare alla politica, i tecnici hanno dato, hanno fatto bene ma ora basta, grazie».
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

DO LEZZIONI AI STRAGNERI. Jessy Simonini, 18, fa il liceo classico e nel tempo libero aiuta «i bambini non italiofoni (sic, ndr) a fare i compiti».
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

INSOMMA È SCALFARI. Renzi lo liquidano come un populista, conservatore. (…) Vanessa: «Non mi è piaciuto su Marchionne». Sa dire solo io (Nicola), è un neoliberista conservatore (Silvia), è «subalterno alla cultura che ha inquinato la sinistra in questi anni» (Jessy, quello di 18).
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

SIAMO MESSI BENE. Bersani invece «ha le tre doti principali di un politico: passione, lungimiranza e senso di responsabilità. È lui il nuovo, Renzi è il vecchio».
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

MEGLIO VENDOLA CHE FASCISTI. Vendola piace a tutti, perchè è coerente (Nicola) di sinistra (Marco) anche se un pochino troppo populista (Silvia) e meno adatto di Bersani a governare (Elisa).
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

MEGLIO PUPPATO CHE RENZI. Laura Puppato non la conoscono abbastanza. Elisa: «Perché non ne parlano? Non capisco, è una dirigente del partito, può portare contenuti molto forti».
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

MEGLIO NIENTE CHE PIUTTOSTO. Silvia apprezza anche Tabacci.
Concita De Gregorio inviata tra i giovani fan di Pier Luigi Bersani, la Repubblica

HO ORGANIZZATO UN COMIZIO ALL’AQUAFAN. «Se per lei la compagnia è costituita dal notabilato politico, allora sono solo. Se è costituita da giovani, dalle persone che non hanno mai fatto politica, allora sabato a Riccione vedrà che non sono affatto solo».
Giulio Tremonti intervistato da Aldo Cazzullo sul suo nuovo partito, Corriere della Sera

DISTRUZIONE DISTRUTTRICE. «La sua (di Monti, ndr) è stata la politica della “distruzione creatrice”; che però ha distrutto, e non ha creato».
Giulio Tremonti intervistato da Aldo Cazzullo sul suo nuovo partito, Corriere della Sera

MA SO GIÀ COME RIMEDIARE. L’Italia è messa così male? «No, siamo ancora un paese molto ricco».
Giulio Tremonti intervistato da Aldo Cazzullo sul suo nuovo partito, Corriere della Sera

INGLISC. «Andai da Berlusconi e, davanti a testimoni, glielo dissi in inglese: “Vula bass e schiva i sass”».
Giulio Tremonti intervistato da Aldo Cazzullo sul suo nuovo partito, Corriere della Sera

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •