«Cambiamenti climatici? Sì, ma prima aborto e pena di morte»

Dopo i primi interventi di papa Francesco in terra americana, i media americani e inglesi si sono scatenati sottolineando l’importanza per il papato di temi ecologici, discussi anche nell’enciclica Laudato si’. Intervistato da numerosi giornali sulla primaria importanza riservata dal Papa a questi temi rispetto a quelli della vita, il cardinale Peter Turkson, che ha contribuito ai lavori dell’enciclica e presiede il pontificio consiglio di giustizia e pace, ha risposto:

Non li metterei sullo stesso livello. Anzi, non li assocerei proprio. Il cambiamento climatico è qualcosa che sta accadendo nel mondo. È essenzialmente qualcosa che possiamo controllare. Ma i temi come l’aborto o la pena di morte vengono prima, fanno parte della nostra religione, perché Dio ha creato gli uomini a sua immagine ed è l’unica cosa che ha creato in questo modo.

Foto Ansa

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •