Google+

Usa, l’intera diocesi di Cheyenne fa causa allo Stato federale per l’Obamacare: «Viola la libertà religiosa»

gennaio 31, 2014 Redazione

La riforma sanitaria voluta da Obama obbligherebbe gli istituti religiosi a fornire ai dipendenti l’assicurazione per aborto e contraccezione. Altri 91 enti in causa

obamacare-riforma-sanitaria-usaLa diocesi di Cheyenne (Wyoming), insieme a diverse scuole e charity, ha fatto causa allo Stato federale che, con l’approvazione della riforma sanitaria definita Obamacare, obbliga molte istituzioni cattoliche a includere nell’assicurazione sanitaria da fornire ai propri dipendenti la copertura per aborto e contraccezione.

LIBERTÀ RELIGIOSA. Secondo la diocesi, l’Obamacare viola il principio costituzionale della libertà religiosa. Il vicario generale della diocesi, Carl Gallinger, ha dichiarato ieri: «È davvero una disgrazia che il governo federale abbia deciso di minare la libertà religiosa. Ed è solo questa che chiediamo con la nostra azione legale, dal momento che tale libertà è garantita dal Primo emendamento».

SI ATTENDE LA CORTE SUPREMA. Noi, ha aggiunto Gallinger, non vogliamo solamente praticare la nostra fede «ma anche contribuire con le nostre azioni al bene comune della società». Non è la prima volta che istituti religiosi, al pari di aziende e associazioni private, fanno causa allo Stato federale per la legge approvata da Barack Obama. Attualmente sono 91 gli enti che, al pari della diocesi di Cheyenne, attendono una parola definitiva da parte della Corte Suprema.
Il vescovo della diocesi, Paul Etienne, è fiducioso: «È inaccettabile dal punto di vista morale che organizzazioni religiose siano costrette a fornire servizi moralmente discutibili».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

4 Commenti

  1. Riequilibrio says:

    L’Obamacare è un’ altra espressione di totalitarismo relativista.

  2. Cornacchia says:

    CRA! CRA! CRA! Rispondete alle mie domande o vi becco! CRA! CRA! CRA!

  3. malta says:

    speriamo arrivi presto il midterm così la schizofrenia ippf e lgbt subiranno una rallentata, anche in europa

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.