Google+

Un’altra estate con Silvio “Crono” a sgranocchiare nemici e figli

agosto 29, 2017 Pietrangelo Buttafuoco

Tutti finiti male i delfini di Berlusconi: da Pierferdinando Casini, smarrito nei passaggi di triangolazione dell’area moderata fino ad Angelino Alfano

Berlusconi ansa

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – L’apparizione post-beauty di Silvio Berlusconi – l’epifania agostana dopo il tonificante soggiorno di dimagrimento – lo conferma inossidabile e, per dirla con Filippo Ceccarelli, post-umano.

C’è uno smalto speciale nella mistura mitico-politica del Cavaliere. Non ce n’è uno vivo tra quelli che ne pregustavano la sparizione dalla scena.

Il suo primo sfidante alle elezioni – quelle della discesa in campo – è quasi disperso nelle nebbie della mnemonica archivistica: nientemeno che Achille Occhetto. Una presenza ambita nei seminari universitari più che nei talk tivù o nella vivacità del dibattito giornalistico.

Peggio ancora la sorte dei suoi figli, elettorali e quelli di partito. Tutti finiti male i delfini di Berlusconi: da Pierferdinando Casini, smarrito nei passaggi di triangolazione dell’area moderata fino ad Angelino Alfano che adesso sta a sinistra, ma che comunque si piazza secondo – non essendogli riuscito di essere secondo a zio Silvio – nella gara tra i politici più invisi all’opinione pubblica di centro-destra.

Nella gara del precipizio Alfano arriva dopo Gianfranco Fini, a suo tempo additato dagli ottimati quale salvatore della patria presentabile, e se è vero che sarà Antonio Tajani il candidato premier nelle future elezioni nazionali, significa che nel frattempo tanti se ne sono scesi dal podio degli eredi riconosciuti da Berlusconi per un istante e dopo mai più. Per esempio c’è Giovanni Toti, costretto perfino a dimagrire, o Stefano Parisi – adesso leader di Energie – fino alla scorsa estate frullato in un’impossibile opera di ricostruzione del centro-destra fino a quando Silvio, simile a Crono, non ne ha sgranocchiato le prime fatiche cercando altrove un ipotetico altro giammai arrivato.

Non dunque un successore, tra tanti figli generati in politica, il Cavaliere è mai riuscito ad avere. Piuttosto un erede. E l’ha avuto Berlusconi. È Matteo Renzi. Ma come gli altri, più degli altri. È già stato inghiottito e sputacchiato. Renzi, infatti, se ne va. Silvio, come al solito, resta.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Tutta nuova, la berlina del Leone graffia molto di più rispetto al passato. Perché è più corta e bassa, ha un design dinamico e la solita attenzione al look by Peugeot. La toccheremo con mano al prossimo Salone di Ginevra

L'articolo Nuova Peugeot 508, la berlina si fa bella proviene da RED Live.

Basata sulla piattaforma EMP2, ha due lunghezze, un bagagliaio smisurato e interni da berlina di lusso. Per elevare verso nuovi orizzonti il concetto di veicolo Multispazio

L'articolo Peugeot Rifter, la nuova multispazio a Ginevra proviene da RED Live.

Una storia, quella delle Sportster, nata nel 1957 e destinata a continuare senza sosta e senza eclatanti sorprese. Anche quest’anno infatti la famiglia si allarga e lo fa grazie a due nuove interpretazioni che combinano lo stile rétro ispirato ai canoni classici del mondo custom e le prestazioni pungenti del motore V-Twin 1200 Evolution.  IRON […]

L'articolo Nuove H-D Sportster Forty-Eight Special e Iron 1200 proviene da RED Live.

In attesa di vederla sulle strade a fine anno, la city car approda a Milano in occasione Fashion Week, con livrea e interni a cura del direttore creativo della Maison Moschino

L'articolo Renault Clio in salsa pop proviene da RED Live.

720 CV e oltre 340 km/h per la Ferrari con il motore più potente di sempre. Strettamente derivata dalle corse, porta al servizio di tutti i piloti tecnologie e prestazioni sopraffine. A Ginevra sapremo anche il prezzo, naturalmente per pochi

L'articolo Ferrari 488 Pista, la tecnologia è da Formula 1 proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi