Google+

Sudan, «aumenta la persecuzione dei cristiani»: vietato convertirsi dall’islam e costruire chiese

luglio 29, 2013 Redazione

Il gruppo a difesa della libertà religiosa “Barnaba Team” racconta la situazione dei cristiani in Sudan: «Le chiese vengono demolite, le scuole chiuse, i cristiani arrestati»

«La persecuzione dei cristiani in Sudan, oggi al 98% musulmano, è aumentata bruscamente dopo la secessione del Sud Sudan». Recita così una nota inviata all’agenzia Fides dal gruppo “Barnaba Team”, impegnato per la difesa dei cristiani e della libertà religiosa.

«CHIESE DEMOLITE». «Le chiese vengono demolite, le istituzioni cristiane e le scuole chiuse, i cristiani arrestati, lavoratori cristiani stranieri espulsi e le pubblicazioni cristiane sequestrate», continua il comunicato che testimonia l’aggravarsi della persecuzione dei cristiani nel Sudan dalla secessione del Sud avvenuta nel luglio 2011.

APOSTASIA PUNITA. Il presidente sudanese Omar al-Bashir ha dichiarato più volte di voler rafforzare la sharia per rendere il paese al 100 per cento islamico. A testimonianza di questo, circa 170 persone tra il 2011 e il 2012 sono state imprigionate per apostasia, reato punibile con la pena di morte in Sudan, in accordo con la legge islamica.

VIETATO COSTRUIRE CHIESE. Secondo fonti citate da Fides, le autorità sudanesi stanno cercando di rintracciare tutti i musulmani convertiti al cristianesimo per punirli. Ma si aggrava anche la situazione delle organizzazioni cristiane: nell’aprile scorso, il governo ha annunciato che non permetterà più la costruzione di chiese nel paese. A fine giugno, la polizia ha compiuto un raid negli uffici della Chiesa Evangelica Presbiteriana con lo scopo di sequestrarne le proprietà.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Anna says:

    E dove sta il problema? Avete sempre la Russia per rifarvi sui gay.

    • EquesFidus says:

      E a voialtri piace molto venire a trollare su questo sito, nevvero? Fate un piacere a noi ed a voi stessi, restate sull’UAAR o sul sito dei Radicali (incluso il tale che, nell’articolo sul Papa ed i gay, offendeva i cattolici come pecoroni senza cervello a causa degli articoli del Catechismo, ovviamente letti a brandelli e grettamente riproposti).

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.