Google+

Siria: terroristi islamici bruciano due chiese, abbattono una croce e la sostituiscono con la bandiera del jihad

settembre 27, 2013 Leone Grotti

Lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante ha bruciato due chiese cattoliche a Raqqa, città trasformata a marzo in un emirato islamico dove vige la sharia

Due chiese sono state attaccate ieri in Siria da un gruppo jihadista legato ad al-Qaeda nella città di Raqqa, riporta l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

DUE CHIESE BRUCIATE. I guerriglieri dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante (Isil) sono entrati nella chiesa greco-cattolica di Nostra signora dell’Annunciazione e hanno bruciato tutti i paramenti religiosi. La stessa cosa hanno fatto nella chiesa cattolico-armena dei martiri, dove hanno anche distrutto la croce che si stagliava sopra la torre e l’hanno rimpiazzata con la loro bandiera che inneggia al jihad.

RAQQA È UN EMIRATO. La città di Raqqa è diventata un emirato islamico nel marzo scorso, quando i ribelli dell’Isil l’hanno conquistata. Ora gli abitanti devono rispettare una visione rigida della sharia, che prevede punizioni corporali per i crimini più comuni.

RIBELLI DIVENTANO JIHADISTI. L’opposizione siriana al regime di Bashar al-Assad è sempre più dominata dai terroristi islamici. Il Free Syrian Army ormai è quasi scomparso sul terreno e tutte le offensive più importanti vengono fatte dagli jihadisti legati ad al-Qaeda.
Inoltre, è di pochi giorni fa la notizia che 13 gruppi di ribelli cosiddetti moderati hanno abbandonato la Coalizione nazionale siriana, appoggiata da Arabia Saudita, Qatar e Occidente, per unirsi ai terroristi islamici al grido di «Vogliamo la sharia» e non un futuro democratico per il paese. Tra questi gruppi non ci sono solo al-Nusra e Isil, già legati ad al-Qaeda, ma anche due delle principali fazioni ribelli, oltre ad altre minori.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Ridisegnata nei dettagli e capace di offrire un allestimento più ricco, la Ford Ecosport sta riuscendo a ritagliarsi una fetta importante del mercato SUV. Il motore TDCi da 100 cv è il cuore giusto per lei? Scopriamolo in questa prova

L'articolo Prova Ford Ecosport 2018 <br> il bello della concretezza proviene da RED Live.

Nasce sulla base del Crafter e promette praticità e abitabilità da camper. A fine agosto ne sapremo di più

L'articolo Volkswagen Grand California, perché la vita è un viaggio proviene da RED Live.

Piegano come una moto (a volte pure di più) ma offrono più sicurezza e abitabilità. Con un buon "allestimento" possono essere una valida alternativa all'auto offrendo velocità e agilità da scooter e protezione (anche dei vestiti) da auto. Sono i mezzi a tre ruote, sia scooter sia moto, con sistema di basculamento. Quasi tutti scooter hanno però una guest star. Ecco quali sono e come vanno.

L'articolo Moto e scooter, quando due ruote non bastano. Ecco i migliori tre ruote proviene da RED Live.

I prezzi partono da 24.650 euro, quattro gli allestimenti disponibili

L'articolo Peugeot 2008, arriva il 1.5 BlueHDi con cambio automatico proviene da RED Live.

Per chi vuole qualcosa in più della solita Sport Utility, con l'accento sulla sportività. Farà il suo debutto ufficiale al Salone di Parigi, in ottobre

L'articolo Skoda Karoq Sportline, la SUV che va di fretta proviene da RED Live.