Google+

Se l’abbronzatura crea scandalo

maggio 10, 2012 Elisabetta Longo

A volte guardando una pubblicità brutta o di cattivo gusto ci si chiede come si possa comprare il prodotto che propone. Sempre più spesso si sente dire che la tal reclame “ha urtato la sensibilità di qualcuno” o dato un cattivo esempio. Come se qualcuno avesse mai imparato qualcosa di nuovo da un cartellone promozionale. […]

A volte guardando una pubblicità brutta o di cattivo gusto ci si chiede come si possa comprare il prodotto che propone. Sempre più spesso si sente dire che la tal reclame “ha urtato la sensibilità di qualcuno” o dato un cattivo esempio. Come se qualcuno avesse mai imparato qualcosa di nuovo da un cartellone promozionale. L’ultimo caso riguarda la nuova campagna promozionale del colosso dell’abbigliamento H&m, quella estiva, dove la bellissima modella Isabeli Fontana indossa un costume fuxia della nuova collezione che fa risaltare la sua abbronzatura. Così esagerata da diventare oggetto di scandalo. Se sia frutto di photoshop o di un cosmetico autoabbronzante non è dato saperlo, ma gli oncologi inglesi hanno chiesto di rimuovere la pubblicità dal web e dalle locandine, perché incoraggerebbe uno stile di vita dannoso alla salute, quello di cercare un colorito artificiale attraverso le lampade. Se non volete un figlio che sembri un tronista di Uomini e donne, con quel bel colorito marrone uniforme lampadato, strappate le pagine dei giornali in cui compare la pubblicità di H&m.

Ralph Braun, studioso del centro di studio della pelle dell’università di Zurigo, aggiunge che sicuramente molti giovani sentiranno il bisogno di ricopiarne lo stile, ma con certe tipologie di pelle quel colore è pressoché irraggiungibile, e per imitarlo si adottano comportamenti che a lungo andare possono provocare melanomi o cancro. Dalla Svezia invece fanno sapere che la modella in questione è naturalmente scura. Strano, visto che dalle foto in passerella Isabeli sembra dotata di un elegante pallore. Sempre per una faccenda di tonalità del colore della pelle anche l’attore Ashton Kutcher è stato bannato con lo spot di patatine di cui era protagonista. Per conto della Popchips, infatti, era truccato e agghindato come un boss di Hollywood di origini indiane di nome Raj, e spiccava per il colore della pelle, resa più scura dal trucco. La pubblicità è stata ritenuta offensiva e l’azienda di patatine è stata subissata di mail di protesta, tanto da dover rimuovere lo spot.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. giacomo scrive:

    quella modella ha l’esatto colore del bicchierone sulla scatola del nesquik. in effetti, io sono cresciuto traumatizzato perché da bambino, per quanto nesquik aggiungessi al latte, non riuscivo mai a raggiungere quel tono bruno e succulento.

  2. Donn Turrentine scrive:

    I just want to tell you that I am all new to weblog and definitely liked this blog site. More than likely I’m want to bookmark your website . You definitely have amazing writings. Bless you for sharing with us your web site.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana