Google+

Nigeria, Boko Haram: «Le ragazze rapite si sono convertite all’islam. Le libereremo solo in cambio di prigionieri»

maggio 12, 2014 Redazione

In un nuovo video il leader dei terroristi islamici Abubakar Shekau ha promesso di liberare le studentesse in cambio degli islamisti prigionieri nelle carceri nigeriane

nigeria-ragazze-rapite-boko-haram1Le oltre 300 studentesse rapite da Boko Haram nella città di Chibok nella notte del 14 aprile scorso «si sono convertite all’islam», ha dichiarato in un nuovo video il leader dei terroristi Abubakar Shekau. Secondo quanto riportato da Afp, gli islamisti hanno promesso il rilascio delle ragazze in cambio della liberazione di alcuni miliziani detenuti nelle carceri nigeriane. Nel filmato si vedrebbero anche alcune delle rapite.

SONO ANCORA IN NIGERIA. Il filmato è in qualche modo una risposta al presidente della Nigeria Goodluck Jonathan, che nel fine settimana ha dichiarato che il governo non pagherà alcun riscatto per le ragazze rapite, «fiducioso» di riuscire a liberarle grazie alla collaborazione internazionale.
Intanto il governatore di Borno, Settima, ha dichiarato che diverse testimonianze portano a concludere che le studentesse sono ancora nel paese, nella foresta di Sambisa, e non sono state portate oltre frontiera.

TERRORIZZATE DALLA SCUOLA. In un precedente video il leader dei terroristi Shekau aveva promesso di «vendere le ragazze al mercato come schiave. Me lo ha chiesto Allah». Secondo le ultime notizie, sarebbero ancora 276 le studentesse in maggioranza cristiane nelle mani degli islamisti. Le oltre 50 che sono riuscite a scappare hanno recentemente dichiarato di essere «terrorizzate all’idea di tornare a scuola, sia a Chibok, che in altre città».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Sergio says:

    Preghiamo la Madonna, perché protegga queste ragazze e tocchi i cuori crudeli e induriti dei rapitori.

    • Raider says:

      Così sicuro che questi terroristi abbiano un cuore? E che dire del cuore di quelli che si commuovono in questo caso, ma nulla hanno detto e nulla hanno fatto di fronte al massacro di cristiani in quel di Nigeria e non solo; anzi, hanno sempre minimizzato, silenziato, sostendendo si trattatte di ‘scontri tribali’, salvo esaltare, di contro all’occidentale, spregevole way of life, la bellezza e purezza e quindi, la civiltà superiore di comunità aromniosamente inserite nella natura? E che sarebbe accaduto se fossero stati i cristiani a commettere lo stesso tipo di crimini che non fanno fare bella figura ai sostenitori del multiculturalismo?

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.