Google+

L’Oms contro il sale. Negli Usa la “guerra” è già iniziata e presto arriverà anche in Italia

aprile 22, 2013 Elisabetta Longo

Un libro in America ha aperto il dibattito sull’uso eccessivo del sale nei cibi, dando tutta la colpa alle multinazionali. L’Oms segue a ruota. L’Italia a breve

Dopo la guerra ai grassi, agli zuccheri, arriva la messa al bando del sale. L’Organizzazione mondiale della sanità ha deciso che la prossima grande battaglia sarà quella relativa al limite giornaliero di sodio da assumere. Cinque grammi al giorno sono la dose consigliata dall’Oms, se superiore si corrono rischi per la salute, per esempio l’ipertensione.
Qualche giorno fa è stata pubblicata una ricerca relativa al consumo di sale nelle tavole degli italiani, ed è risultato che nel Belpaese si mangia troppo salato. Gli uomini consumano in media 12 grammi al giorno, più del doppio della dose raccomandata, e le donne 9, con valori più elevati al Sud, e i bambini 8 al giorno. A questa ricerca potrebbero seguire iniziative per promuovere l’uso consapevole del sale a tavola, per esempio incoraggiando i ristoratori a mettere a disposizione dei clienti anche il sale iodato. O multando chi serve menù troppo salati.

LIBRO BESTSELLER. In America il sale è argomento di stringente attualità, visto che il libro più venduto è quello del giornalista del New York Times e premio Pulitzer Michael Moss. Salt, sugar, fat racconta quanto i fast food e i cibi già lavorati siano cambiati negli anni. I prodotti quotidianamente consumati sono quindi infarciti di ingredienti chimici e insaporitori in grado di sviluppare nel consumatore statunitense medio bisogni pari a quelli dei tossicodipendenti.
Moss tira in ballo Kraft, Coca Cola, Kellog’s, Nestlé, Oreo e tanti altri, dando alle multinazionali la colpa della diffusione dell’obesità nella nazione, e del fatto che, senza accorgersene, ogni americano ingerisce 8,5 grammi di sale al giorno.
Salt, sugar, fat, strizzando l’occhio alle tematiche no global, è al momento al primo posto nella classifica dei libri più letti.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.