Google+

Le straordinarie immagini dei fedeli attorno al feretro di monsignor Fan, vescovo cinese perseguitato dal regime

marzo 19, 2014 Redazione

Il vescovo è morto tre giorni fa dopo una vita trascorsa tra lavori forzati e arresti domiciliari. Inizialmente il Governo aveva ammesso solo omaggi laici, ma da due giorni nella funeral home si celebrano Messe

Sembrava che il Governo cinese non avrebbe concesso ai cattolici cinesi di celebrare funzioni religiose per onorare la morte di monsignor Giuseppe Fan Zhongliang, vescovo “sotterraneo” di Shanghai morto domenica a 97 anni dopo una vita trascorsa tra lavori forzati e arresti domiciliari. Inizialmente, la salma era stata portata in un edificio dove poteva ricevere l’omaggio dei fedeli, ma solo in forma laica. Ciò che, invece, da due giorni sta succedendo è che nella funeral home vengono continuamente celebrate Messe, presiedute da vari sacerdoti: le autorità di Shanghai hanno ceduto, sebbene avessero chiesto anche di seguire una linea di “basso profilo” nell’onorare la morte di questo uomo di fede. Ma, ed è questo l’evento straordinario, la fede di un popolo può essere perseguitata, ma non nascosta a lungo.

IL CATAFALCO. A pregare sulla salma, riferisce AsiaNews, sia cattolici sotterranei sia della Chiesa patriottica. L’agenzia del Pime riferisce anche che un sacerdote ha rivolto preghiere pubbliche per monsignor Taddeo Ma Daqin, unico vescovo rimasto in Cina e attuale reggente della cattedra di Shanghai, che si trova agli arresti domiciliari dopo che si è dimesso dalle cariche dell’associazione patriottica. Infine, nella cattedrale di Sant’Ignazio, sede vescovile di Shanghai, i fedeli hanno ottenuto che fosse messo un catafalco, celebrando una Messa per monsignor Fan (Foto da Weibo).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.