Google+

La Biblioteca del Congresso di Washington catalogherà tutti i tweet. #attentiaquellochescrivete

gennaio 7, 2013 Paola D'Antuono

Dal 2006 a oggi su Twitter sono stati pubblicati 170 miliardi di cinguettii. La biblioteca nazionale degli Stati Uniti ha deciso di archiviarli per permettere studi e pubblicazioni future.

170 miliardi di tweet, pubblicati dal 2006 a oggi, sono l’immenso patrimonio accumulato dalla Biblioteca del Congresso di Washington. Che ha chiesto e ottenuto da Twitter la possibilità di catalogare tutti i cinguettii presenti sul social network dalla sua nascita, allo scopo di archiviarli e renderli disponibili a chi avesse intenzione di effettuare studi e ricerche.

MILIONI DI TWEET. La titanica operazione è cominciata già due anni fa, ma la notizia è stata resa nota solo in questi giorni perché, dopo numerosi tentativi, è stato finalmente messo a punto il programma che potrebbe essere in grado di archiviare tutti i tweet pubblicati quotidianamente sul social network. 170 milioni, secondo le stime, sono i cinguettii che vengo inviati quotidianamente dai milioni di utenti presenti su Twitter. La biblioteca nazionale degli Stati Uniti intende archiviarli tutti, da quelli dei politici e delle star di Hollywood, a quelli dell’utente comune.

POZZO SENZA FONDO. Un immenso pozzo senza fondo, destinato a riempirsi giorno dopo giorno, custodito dallo scrigno della memoria americana, che ha deciso d’investire in un progetto ai limiti dell’incredibile. Così, chiunque avesse scritto nella sua vita almeno 140 caratteri su Twitter, potrà dire con orgoglio di essere entrato in una delle biblioteche più importanti al mondo dalla porta principale. Speriamo solo che gli archivisti tengano conto di tutte le sciocchezze che tutti, prima o poi, abbiamo pubblicato con cancelletto davanti e di cui un po’ ci vergogniamo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana