Google+

La Bayer spende 142 milioni di dollari per risarcire chi ha assunto l’anticoncezionale Yasmin

luglio 20, 2012 Benedetta Frigerio

11.900 cause intentate contro la pillola e 50 morti solo in Usa. La Fda ordina di potenziare gli avvisi sui rischi di embolia. Puccetti: «È stata data un’immagine troppo innocua».

«Sapete che la maggior parte delle donne che ha abbandonato Yasmin e Yasminelle lo ha fatto per eccesso di effetti collaterali?». È solo una delle tante testimonianze presenti sul forum ladyfertility.forumattivo.com. Parlano di stati d’ansia, gonfiori, nausee e capogiri cominciati dopo aver assunto la pillola contraccettiva Yasmin. Si racconta poi di medici che la prescrivono quasi fosse priva di effetti collaterali: «La mia ginecologa mi ha dato quasi della matta quando le ho detto che l’ansia mi era aumentata in modo sproporzionato con annessi attacchi di panico, purtroppo ancora oggi ne pago le conseguenze», scrive con uno pseudonimo Elke. «Il mio ginecologo voleva darmi la Yasmin ma l’ho rifiutata, spiegandogli i miei motivi. Mi disse che, se davvero era così pericolosa, i medici avrebbero dovuto saperlo», spiega un’altra utente. Ma c’è di più. Sul sito in lingua inglese createforum.com, il portare internazionale che raccoglie testimonianze di donne che hanno utilizzato il contraccettivo Yasmin, si legge anche di casi di trombosi. E della morte, solo in America, di 50 donne attribuita all’assunzione della pillola per cui la sua casa farmaceutica, la Bayer, è stata denunciata.

Proprio a giugno, infatti, la casa farmaceutica di origine tedesca ha comunicato di aver speso 142 milioni di dollari per le cause intentate contro la pillola, di cui circa la metà riguardano trombosi o embolie polmonari. In totale sono 11.900 le cause legali contro la Yasmin affrontate dalla Bayer solo negli Stati Uniti. In America, infatti, la pillola di nuova generazione è il quarto contraccettivo orale più venduto, che, secondo i dati del Ims Health, nel 2010 ha generato un mercato di 1,58 miliardi di dollari. La Bayer ha comunicato di aver patteggiato per ragioni di immagine ed economiche e di non aver ammesso alcun misfatto. Anche se, dopo che la pillola era stata presentata come la più sicura, leggera e con meno effetti collaterali di quelle delle generazioni precedenti, la Food and Drug Administration, esaminate più di 835 mila donne che utilizzano il drospirenone contenuto nella Yasmin e in altri contraccettivi, ha ordinato di potenziare gli avvisi di rischio di embolia.

«Il fenomeno delle trombosi è un effetto collaterale noto delle pillole anticoncezionali. Esso può poi complicarsi in embolie polmonari o in trombosi cerebrali», spiega a tempi.it il dottor Renzo Puccetti, membro dell’unità di ricerca della European Medical Association. «Questi effetti sono dovuti all’ipercoagulabilità del sangue generata dalla pillola. In teoria questo rischio dovrebbe essere minore nelle pillole di seconda generazione che contengono il Levonorgestrel. Meno sicuri si sono poi rivelati gli anticoncezionali di terza generazione. Ma ora sappiamo che è lo stesso anche per quelli di quarta come la Yasmin, che contengono appunto il drospirenone, che inizialmente sembravano essere i più innocui». E invece sempre più donne lamentano effetti collaterali a volte anche molto pesanti. «Esistono diversi studi. Alcuni contrastanti. Ad esempio, per quanto riguarda gli effetti sulla libido, alcuni parlano di calo del desiderio, mentre altri non lo riscontrano. È un fatto, però, che molte donne che assumono la pillola parlano di gonfiori e di cambi d’umore. Di questo non si può che prendere atto. Non solo, uno studio americano con una casistica davvero ampia dimostra che dopo 18 mesi di assunzione della Yasmin, così come di altre pillole, solo il 30 per cento delle donne torna dal medico per farsela prescrivere nuovamente».

Questi fallimenti non sono però privi di conseguenze. Oltre a generare malessere sfociano spesso in gravidanze indesiderate. A confermarlo sono i dati francesi. Puccetti spiega che «spesso le donne dopo il fallimento di un contraccettivo per varie ragioni passano ad usarne un altro. È soprattutto in questa fase che rimangono incinte senza volerlo. In Francia, infatti, su 100 donne che non vogliono rimanere incinte solo il 5 per cento non usa la contraccezione, il restante 95 usa in maggioranza la pillola o la spirale. Nonostante questo, gli aborti sono 210 mila all’anno. Mi domando come sia possibile, se i contraccettivi sono davvero così efficaci». Il problema fondamentale quindi è di tipo informativo. «Il messaggio che è passato anche nella classe medica è che la Yasmin fosse una pillola leggera e che la minore ritenzione idrica che essa assicurava fosse sinonimo di maggiore tollerabilità e sicurezza. La Yasmin, così, è apparsa come la pillola per le giovanissime. Per questo credo che sia stata prescritta dai medici in maniera molto ampia». Eppure ci sarebbe stato un modo di evitare le trombosi. Che però confligge con il mercato della cosiddetta salute riproduttiva. «In effetti – fa notare Puccetti – gli screening per verificare, ad esempio, la predisposizione alla trombosi, vanno contro le esigenze economiche e i motivi di accessibilità semplice per cui la pillola viene commercializzata. Perciò le linee guida non li consigliano come indagini di primo livello».

Qui sta la contraddizione tra la prescrizione di farmaci per curare e di prodotti che alterano le funzioni naturali del corpo: «da quando l’Oms ha dato un concetto di salute distorto, definendola come uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non come la semplice assenza dello stato di malattia o di infermità, si è arrivati a concepire qualsiasi desiderio inevaso come una minaccia alla salute. Così quel desiderio diventa un diritto. Da qui l’assurdo per cui in questo ambito le donne spesso non dicono al medico il loro problema attendendo da lui la risposta, ma pretendono che lui si faccia esecutore, attuando la risposta da loro stesse individuata: ad esempio arrivano che hanno già deciso di prendere la pillola e il medico la deve prescrivere. Credono, poi, sbagliandosi, che attraverso la chimica sia possibile impedire che le proprie azioni abbiano delle conseguenze, soprattutto se indesiderate come i figli. E sembra non importi se non sono malattie, ma esseri umani».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

Commenti Facebook

30 Commenti

  1. Sara scrive:

    ceee assurdo.. io nn ho mai avuto problemi.. la prendo da sei anni,nessuno di questi sintomi, sono scioccata oh dio

    • stefany scrive:

      salve a tutti..io per colpa di questa pillola per 2 anni sono andata dietro con l’ansia a 2000…non uscivo più da casa perché mi spaventavo che mi venisse o che incominciava a girare la testa…dopo che ho smesso di prenderla tutto e finito…sono balle quando dicono che è leggera ecc ecc…e la prima che mi ha fatto avere tt questi problemi…adesso prendo le minulet e devo dire che mi trovo benissimo…nn ho nessun sintomo niente di niente sono eccezioNali!!!!

  2. Lucia scrive:

    Io la prendo per motivi medici, non per anticoncezionale. E sinceramente non ho avuto nessuno di questi sintomi. Quello che ci dimentichiamo è che la pillola è comunque un farmaco, e non una caramella magica. Il bugiardino della pillola in questione è grande come un deltaplano, e se lo leggi ci sono scritti tutti questi sintomi e possibili effetti collaterali. Non esistono farmaci che fanno solamente bene. Sbagliato è sicuramente fare cattiva informazione.

  3. piny lampis scrive:

    ho preso la yasmin per 5 anni quasi,avevo continui mal di testa,le gambe gonfissime!!dopo di chè ho iniziato la yasminelle..ma dopo poco tempo pure quella spacciata come leggerissima e nn faceva predere chili presentava gli stessi problemi!la prendevo per la pelle,ma dopo 8 anni di pillola basta!!!ora ho una bimba di un anno e di riprendere la pillola al momento nn ci penso proprio!uso il preservativo e per la pillola prendo un rimedio naturale.al momento funziona benissimo!

    • marianna scrive:

      Ho preso la yasmin per quasi 7 anni ,ho iniziato per un problema dermatologico,ho sospeso quando mi hanno trovato dei noduli al seno,perfortuna dopo un gran spavento nn erano niente di grave, ma il senologo mi disse ke era colpa della pillola!!!e poi dopo qualche mese ho subito l’asportazione della colicisti.La causa ?????yasmin!!!!!!!!!tutto a meno dei 30anni!!!!!

  4. rosanna scrive:

    io la prendo per motivi medici e non contraccettivi. in più la prendo in continua senza pausa per non avere il ciclo. effetti collaterali anche se la bugiardina è piena per fortuna non sono molti. l’ansia si c’è ma capire se è dovuta alla pillola o a tutte le problematiche non saprei. il guaio è che non c’è scelta e anche se ne farei a meno la devo prendere.

  5. Serena scrive:

    Io ho preso Yasmin per 5 anni (dai 18 ai 23). Appena l’ho sospesa per cercare una gravidanza è tornato il ciclo dopo 28 giorni e sempre regolare e aspetto un bambino. Non ho avuto nessun tipo di problema, nessun effetto collaterale e non sono ingrassata.
    Io sono un’ostetrica e credo di poter affermare che ogni donna deve trovare la propria pillola, se non avete problemi con la yasmin cambiarla solo per un articolo è un errorre; potreste avere problemi con altre pillole con le quali altre donne non hanno alcun sintomo!

    • Margherita scrive:

      Grazie Serena! Leggere il tuo e altri commenti mi sta rincuorando. L’articolo mi stava facendo preoccupare. Comunque anche per mia esperienza (ho già preso Yasminelle in passato) devo dire che questa pillola non mi dava particolari problemi. Come hai detto tu probabilmente non tutte le pillole vanno bene per tutte le donne.

  6. Federicz scrive:

    Io ho preso la yasminelle ed ho avuto un embolia polmonare

    • Eliana scrive:

      Ciao.. questa è la mia storia di trombosi cerebrale causata dalla Yasmin.

      Cominciai ad assumere la pillola come rimedio alla dismenorrea (dopo aver provato farmaci di ogni tipo) ed il ginecologo mi prescrisse proprio la Yasmin per via del basso dosaggio e per la mia giovane età.
      I risultati furono i seguenti: cicli mestruali meno abbondanti e meno dolorosi, ritenzione idrica e spossatezza, mal di testa poco frequenti.
      Dopo un anno e mezzo di assunzione regolare, una sera del febbraio 2008 comincio ad accusare un serio mal di testa (come una morsa pulsante) accompagnato da allucinazioni, senso di nausea. Trascorro la notte in pronto soccorso dopo esami generali e tac. Flebo di potassio e tachipirina. Al mattino seguente, mi sollevano la testa e ricordo ancora le mie urla: da lì esami più accurati e immediato ricovero in reparto.
      Quasi 20 giorni allettata con flebo di ogni tipo e punture sulla pancia, emicranie fortissime e la diagnosi: trombosi venosa del seno trasverso. Unico fattore di rischio: pillola. Da lì a poco, altri accessi in pronto soccorso e nessun’altra spiegazione. Inizio la terapia con anticoagulante orale che termina dopo quasi 9 mesi. Stordita dalle gocce consigliate per il mal di testa deciso di sospenderne l’assunzione e dopo qualche mese, rinasco. Secondo le tac il trombo si è sciolto. A distanza di due anni, nuova crisi di mal di testa ( dicembre 2011) ed ennesimo ricovero. Bombardata ancora da medicine.

      Da poco ho letto l’articolo in questione e sono decisa ad informarmi e a capire se si può fare qualcosa.
      Se lo sei anche tu contattami pure all’indirizzo e mail libereli@hotmail.it per tenerci aggiornate sull’evoluzione del caso.

      ELiana

  7. Eliana scrive:

    Tra i vari commenti non risultano casi analoghi al mio (per fortuna), ma ve lo riporto perché ritengo,a questo punto, di far parte del gruppo da risarcire riguardante la trombosi.
    Cominciai ad assumere la pillola come rimedio alla dismenorrea (dopo aver provato farmaci di ogni tipo) ed il ginecologo mi prescrisse proprio la Yasmin per via del basso dosaggio e per la mia giovane età.
    I risultati furono i seguenti: cicli mestruali meno abbondanti e meno dolorosi, ritenzione idrica e spossatezza, mal di testa poco frequenti.
    Dopo un anno e mezzo di assunzione regolare, una sera del febbraio 2008 comincio ad accusare un serio mal di testa (come una morsa pulsante) accompagnato da allucinazioni, senso di nausea. Trascorro la notte in pronto soccorso dopo esami generali e tac. Flebo di potassio e tachipirina. Al mattino seguente, mi sollevano la testa e ricordo ancora le mie urla: da lì esami più accurati e immediato ricovero in reparto.
    Quasi 20 giorni allettata con flebo di ogni tipo e punture sulla pancia, emicranie fortissime e la diagnosi: trombosi venosa del seno trasverso. Unico fattore di rischio: pillola. Da lì a poco, altri accessi in pronto soccorso e nessun’altra spiegazione. Inizio la terapia con anticoagulante orale che termina dopo quasi 9 mesi. Stordita dalle gocce consigliate per il mal di testa deciso di sospenderne l’assunzione e dopo qualche mese, rinasco. Secondo le tac il trombo si è sciolto. A distanza di due anni, nuova crisi di mal di testa ( dicembre 2011) ed ennesimo ricovero. Bombardata ancora da medicine.
    Se qualcuno conoscesse anche solo minimamente come attivarsi per far causa, mi contatti all’indirizzo e mail (libereli@hotmail.it).

  8. federica scrive:

    Ciao a tutte. Io prendo questa pillola da quasi 10 anni e ne ho 28. La prendo per regolare la mestruazione che altrimenti salta mesi interi o si presenta 4 volte nello stesso mese. Io non ho mai avuto problemi. Cosa che invece è accaduta assumendo altre pillole. Tuttavia credo che i problemi che vengono riportati chiaramente sul bugiardino e che come possiamo qui leggere si verificano eccome, non dipendano molto da yasmin ma dalle reazioni del nostro corpo alle sue molecole. Reazioni che sono del tutto personalissime. E non per tutte uguali. Per questo credo che prima di assumere la pillola occorra fare degli accertMenti un pochino piú approfonditi delle analisi del sangue. I medici infatti hanno spesso il vizio di prescrivere senza adeguati controlli. Questo per prevenire le reazioni del nostro organismo all ‘ assunzione di qualcosa che è pur sempre estraneo

  9. maia scrive:

    salve io ho iniziato a prenderla a 22 anni e ho smesso a circa 33 anni dopo 2 mesi ke ho smesso ho avuto la mia bambina se in questi anni sono aumentata di peso …e stato a causa del cibo di questo ne sono sicura al 100×100 sono x il momento ankora viva nn ho avuto trombosi emicranie la settimana prima del ciclo ma penso ke sia normale …gli attakki di paniko nn so se associarli alla pillola,di sti tempi sfido kiunque con i problemi ke corrono.

  10. ambra scrive:

    dopo aver letto questo articolo sono ancora più impaurita…io ho avuto capogiri, vomito, svenimento e rottura dei capillari delle gambe (enormi lividi viola rossi) nel secondo giorno di assunzione e i medici mi avevano consigliato di continuare perchè poteva essere solo l’effetto iniziale di reazione! non ho ascoltato nessuno e non l’ho più presa… cmq grazie a questo episodio ho una fragilità capillare che prima non avevo mai avuto in vita mia. i medici che secondo me sperimentano molto su noi pazienti volevano che io continuassi l’assunzione o prendessi jasminelle xkè ritengono deleteria l’interruzione della pillola prima del ciclo e specialmente credavano stupido impaurirsi solo dopo il primo tentativo(mi è stato testalmente detto:”se non le provi tutte non saprai mai quale vada bene per il tuo corpo”) robe da pazzi!!!che se le provino tutte loro perchè io ho smesso di rischiare la mia salute.

    • giusy scrive:

      ciao a tutte, ho 28 anni e due splendidi bambini. anch’io ho incominciato a prendere la pillola per motivi di salute dall’età di 17 anni fino a quella di 21, ho smesso perché ho avuto un’inizio di trombosi per fortuna presa in tempo, ma la cosa che ci tengo a dirvi è che la pillola non era yasmin ma la dufaston, quindi tali effetti collaterali ci sono in tutte le pillole anticoncezionali. sinceramente adesso ho comunque risolto i miei problemi ma vorrei riprendere la pillola come anticoncezionale,ho fatto gli analisi e sono ok, il mio ginecologo mi ha prescritto yasminelle, dicendomi che è leggerissima, ma la verità è che ho comunque paura a riprenderla dopo quello che ho passato…

    • OPriscilla scrive:

      Io ne ho provate diverse e devo dire una peggio dell’altra fanno gonfiare ti fan star male fisicamentee quindi mi chiedo a cosa le fanno a fare….ve la sconsiglio raga veramenre

  11. Antonella scrive:

    io l’ho presa per 6 mesi, apparentemente nessun problema. Mi sono trovata per fortuna, in terapia intensiva con codice rosso dal pronto soccorso con un’embolia polmonare massiva. I miei sintomi? nessuno. mi sentivo solo un pò affaticata e avevo un pò di tachicardia. non la consiglio a nessuno. non è possibile che nel 2013 si rischia di morire per l’uso di un anticoncezionale. ..Le analisi erano perfette…fatte prima di assumerla (7 mesi fa). oggi sono una paziente ANTICOAGULATA!

  12. veronica scrive:

    Io la prendo da un mese. Mi è stata prescritta per curare l’acne (anche se la cosa mi stranisce perche nel bugiardino ho letto che tra i possibili effetti collaterali c’è prprio la comparsa di acne). Presento gia uno degli effetti collaterali piu comuni elencati e dopo aver letto i rischi mi chiedo se per l’acne non ci sia una pillola meno pericolosa.

  13. Ciccia scrive:

    Io ho preso yasmin per oltre 10 anni e ora sono morta!

  14. serena scrive:

    Non saprei… è noto da tempo che le pillole, di qualsiasi genere, possono avere effetti collaterali. Io personalmente prendo la pillola da 12 anni, di cui yasminelle da almeno 5, con piccole pause di qualche mese come consigliato ogni 3-4 anni e non ho avuto mai un problema. Mai gonfiori, nè sbalzi d’umore, nè altro… sarò fortunata io…

  15. veronica scrive:

    Io ho preso yasminele per 2 anni e mezzo e circa 8 mesi yasmin e non mi e successo nulla di tutto ciò che hanno scritto sopra..

  16. Barbara scrive:

    Salve, io uso Yasmin da 15 anni perché ho due fiblomi uterini che mi provocano dolori tremendi nel periodo mestruale ed emoragia e poi giá che la prendo la uso anche come anticoncezionale. Mi sono sempre trovata benissimo, non ho piú dolori durante le mestruazioni, non avverto piú pesantezza al basso ventre, mi sento piú attiva fisicamente, si é vero sono piú ansiosa e a volte nervosa, da quando avevo 13 anni soffro di emicrania e devo dire che grazie a Yasmin non ho piú attacchi anzi se qualche volta mi viene é un emicrania leggerissima e rara. Non so cosa mi serberá il futuro ma io ringrazio il ginecologo di avermi ordinato Yasmin. L’ho sospesa x 8 mesi ma non vedevo l’ora di ricominciare a prenderla. Fino ad ora non posso che dire grazie!

  17. luisa scrive:

    ciao a tt coloro che hanno avuto problemi volevo chiedere io prendevo quella in precedenza , dopo mi hanno dato yasminelle sono le stesse vero? grazie a chi mi da spiegazio
    ni

  18. Angela scrive:

    Salve a tutte io credo che tutte le pillole in questione, cariche di effetti collaterali, mutino le loro reazioni in base all organismo dell individuo quindi i medici prima di prescriverla dovrebbero fare degli esami al paziente per valutare eventuali situazione che con l’assunzioni delle pillole si vanno ad aggravare. Chi ha i trigliceridi alti e più propenso a vedere forti picchi di questi dopo l’assunzione della pillola ecc. A me personalmente yasmin non mi ha mai dato alcun problema ne diminuzione del flusso ne mal di testa o altro. Ma io l’assumo per problemi ormonali e altri problemino. La pillola mi ha sistemato i vari problemi. Quindi come tecnico biologo mi viene da fare una riflessione importante e semplice: se io ho problemi ormonali e la pillola me li sistema a chi non ha problemi ormonali e la pillola va a modificare proprio questi ormoni, significa che dalla normalità porta al disastro ormonale con poi le conseguenze di problematiche. Gli ormoni sono importanti fondamentali per il nostro organismo, quindi chi li ha fuori fase se con la
    Pillola li sistema e più normale ma chi già li ha normali e assume la pillola avrà un cambiamento che causerà altrettanto cambianti nell organismo. Parlatene con i vostri medici fate degli esami ormonali accurati, non predete la pillola come una caramella perché porta grandi cambiamenti al nostro organismo.

  19. monica scrive:

    ciao a tutte,io prendo la pillola da l età di 16 passando da vari marchea yasmin e onfine yasminelle e nn ho mai avuto nessun problema. anzi devo dire che quando smettevo di prenderla stavo male.. aumento di peso , balzi di umore continui ,mal di pancia ecc effettiche non ho quando l’assumo. quindi credo che dipende da persona a persona.

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Grazie al cambio automatico ZF a 8 rapporti e allo sterzo a servoassistenza elettrica con 3 programmi di marcia la muscle car americana entra nell’era moderna. Il V8 6.4 eroga 485 cv anziché 470 come in passato. Confermati il V6 3.6 da 305 cv e il V8 5.7 da 375 cv

Tuta in pelle per tutti gli appassionati e praticanti di guida sportiva o di attività legate all’ambito racing

La crossover franco-cinese frutto della joint-venture tra Citroën e Dongfeng Motor Group è caratterizzata dalle 2WD all’avantreno e dal sistema di trazione evoluto Grip Control. Mossa da un 1.6 turbo a iniezione diretta di benzina da 160 cv, arriverà mai in Europa?

Speciale Nuovo San Gerardo