Google+

Iraq. «Lo Stato islamico usa due chiese di Qaraqosh come camere di tortura. Dentro cristiani trattati come schiavi»

dicembre 16, 2014 Leone Grotti

Le rivelazioni di due sacerdoti rifugiati a Baghdad. Padre Abu Aasi: «Conosco alcuni dei prigionieri. Tre sono morti perché si sono rifiutati di curarli»

chiesa-resurrezione-qaraqosh-croce-stato-islamicoDue chiese di Qaraqosh vengono usate come carceri e camere di tortura. Lo hanno riferito due sacerdoti iracheni rifugiatisi a Baghdad al The Sunday Times, parlando della città irachena della Piana di Ninive occupata il 6 agosto dai terroristi dello Stato islamico. La maggior parte dei circa 50 mila cristiani che la abitavano sono scappati ma alcuni sono rimasti in città alla mercé degli islamisti.

«CAMERE DI TORTURA». «Le chiese di Bahnam Wa Sara e Al Kiama sono state trasformate in prigioni e camere di tortura», rivela padre Abu Aasi. «Sono rinchiusi soprattutto cristiani, costretti a convertirsi all’islam. Tutte le croci e le statue di Maria delle due chiese erano già state distrutte».

chiesa-resurrezione-qaraqosh-croce«CRISTIANI COME SCHIAVI». Aasi ha affermato di conoscere personalmente alcuni dei prigionieri: «Li trattano come schiavi, li costringono a lavare i vestiti dei miliziani. Tre prigionieri cristiani sono morti perché erano malati ma i terroristi si sono rifiutati di curarli».

ALTRE TESTIMONIANZE. Come riferito in precedenza da Fides, i terroristi islamici avrebbero cominciato ad usare anche alcune chiese di Mosul come carceri. Testimoni hanno riferito di aver visto miliziani portare alcuni detenuti bendati e ammanettati all’interno della chiesa caldea dell’Immacolata, nella parte orientale della città. Il bisogno di carceri sarebbe dovuto alla recente distruzione del carcere di Badush, nella provincia di Ninive.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.