Google+

Finalmente un’idea nuova per Napoli: Bassolino vuole ricandidarsi a sindaco

ottobre 22, 2013 Chiara Rizzo

Il Corriere del Mezzogiorno conferma i rumors: «Ma può una città vivere di ritorni? Da Gava a Bassolino a De Magistris, vent’anni trascorsi senza andare da nessuna parte»

Lo scorso 19 ottobre, al teatro San Carlo di Napoli, Antonio Bassolino ha presentato il suo ultimo libro, ma sono in molti a vedere dietro quell’orazione di fuoco sugli ultimi disastri politici di Napoli il suo nuovo programma politico da sindaco. Lunedì e di nuovo oggi, 22 ottobre, il Corriere del Mezzogiorno ha confermato autorevolmente i boatos su una ipotetica ricandidatura di Bassolino nella corsa alla successione di Luigi De Magistris. Solo che il quotidiano, con la penna del direttore Marco Demarco, ha aggiunto anche un punto interrogativo alla notizia: «Può una città vivere di ritorni? Di discontinuità che per essere veramente tali, come Bassolino dice della sua condizione attuale, dovrebbero produrre una riconsiderazione accurata dei propri momenti, e non la mera riproposizione dell’identico?».

CORSI E RICORSI. Il tema sviluppato dal direttore Demarco ruota intorno ad un passaggio chiave della storia partenopea più recente: Bassolino ha iniziato la sua carriera politica proprio con l’elezione a sindaco di Napoli per il centrosinistra. Fu osannato al suo arrivo da primo cittadino, ma di fatto la sua politica non rappresentò il promesso “rinascimento napoletano”, anzi a distanza di anni il capoluogo campano resta al palo. «Bassolino è in questo senso ben dentro la crisi napoletana. Ne è quasi un sintomo», prosegue Demarco, aggiungendo: «Il ritmo stesso della sua fenomenologia politica mette in evidenza lo schema che la città ha adottato per comprendersi in questi anni. Il ciclo di cadute e rinascite che governa la sua carriera, così come la narrazione degli anni Novanta che lo portò a Palazzo San Giacomo, è stato, a guardarlo bene, un modo per addomesticare il peggio e mettersi così sul piano inclinato di una discesa senza fine. La città è stata abituata a immaginarsi eventi, esagerarne la portata, a scoprire poi che gli esiti non corrispondevano a questo immaginario».

FRONTE CONTRARIO A GIGGINO. Con le sue parole il direttore del Corriere del Mezzogiorno sembra voler rievocare i momenti di fuoco che la città ha vissuto nell’ultimo anno: se nel 2012 Napoli sognava di rialzarsi con l’America’s Cup voluta fortemente dal sindaco De Magistris, lo stesso che mandava videomessaggi ad Al Pacino per invitarlo alle falde del Vesuvio, oggi il capoluogo si lecca numerose ferite. L’America’s Cup, come il Giro d’Italia, non solo non hanno rappresentato chance di crescita, ma sono state percepite dalla maggioranza come un incubo fatto di zone chiuse al traffico, mezzi di trasporto pubblici bloccati, impossibilità di spostarsi. Intanto il manto stradale cedeva, arrivando a inghiottire persino palazzi (è il caso di Riviera di Chiaia), i cui inquilini, senza tetto per mesi, si sono visti consegnare a settembre un avviso dal Comune, che imponeva loro di curare tutti i lavori di messa in sicurezza. Ecco com’è finita la rivoluzione arancione, che doveva dare una nuova rotta dopo il disastro dell’amministrazione Jervolino. Oggi, dalle associazioni dei cittadini ai commercianti, passando per tutte le sigle sindacali confederate, c’è un ampio fronte anti-De Magistris. «Il dispositivo che ha prodotto la crisi è sostanzialmente rimasto intatto», conclude Demarco. «Da Gava a Bassolino a De Magistris, e ora forse di nuovo a Bassolino, questo passo della politica cittadina è stato essenzialmente un continuo evocare spettri della decadenza senza che se ne affrontassero mai le determinanti strutturali. Il trauma è sempre stato narrato non per impedirlo ma per legittimare un nuovo corso politico. È così che abbiamo marciato vent’anni segnando il passo. Vent’anni trascorsi senza andare da nessuna parte sono equivalsi a un arretramento reale delle prospettive».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

A Milano settembre è il mese più bello. Anche per pedalare. Il 17 mattina l’hanno pensato in tanti, circa 1.800, schierati alla partenza della prima edizione della GF Milano. Dopo una notte di pioggia, infatti, lo sguardo poteva abbracciare verso nord il profilo innevato delle montagne, nella direzione che avrebbe preso la corsa. Due le […]

L'articolo GF Milano, in gara dalla città al cuore della Brianza proviene da RED Live.

Le righe, si sa, rubano la scena a qualsiasi altro indumento del guardaroba e non tutti se le possono permettere. Ciò che ha fatto Rapha con questa fantasia, protagonista della nuova collezione Cross, è stato scegliere un accostamento di tonalità elegante e, soprattutto, ispirato all’abbigliamento indossato da Jeremy Powers (Rapha-Focus Team) alla conquista del titolo di campione nazionale […]

L'articolo Rapha presenta la nuova collezione Cross proviene da RED Live.

F1 2017 è un generatore virtuale di adrenalina. Un racing game emozionante e coinvolgente, completamente personalizzabile in base alle proprie esigenze. Il nuovo gioco di Codemasters affina la buona ricetta del 2016 e (ri)propone un solidissimo “simcade”, ovvero un efficace ibrido tra simulazione impietosa e arcade permissivo, immediato e profondo. Il risultato? Senza controllo di trazione […]

L'articolo F1 2017 è pura adrenalina virtuale proviene da RED Live.

Con il nuovo Peugeot Belville, la Casa del Leone s’inserisce in uno dei mercati più floridi in assoluto: quello degli scooter piccoli a ruota alta. È disponibile in due cilindrate (125 e 200) con prezzi a partire da 2.950 euro

L'articolo Prova Peugeot Belville proviene da RED Live.

Che Kia sia un’azienda coreana Doc è assodato ma è altresì vero che il suo quartier generale europeo si trova ad appena 500 metri dall’entrata del Salone di Francoforte. E’ quindi normale che Kia viva la kermesse tedesca in modo speciale, come la fiera di casa, quella in cui sfruttare il fattore campo favorevole per […]

L'articolo Kia Proceed Concept: il futuro passa da qui proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana