Google+

Disegni di Caravaggio. Denunciati gli autori della “scoperta”

luglio 30, 2012 Redazione

Il Comune di Milano denuncia gli studiosi Maurizio Bernardelli Curuz e Adriana Conconi Fedrigolli, autori dello scoop sui presunti disegni ritrovati di Caravaggio dal valore di «700 milioni».

Procurato allarme, lesioni all’immagine dell’istituzione e alla reputazione della conservatrice del Civico Gabinetto dei disegni del castello, pubblicazione non autorizzata di novantasei bozzetti del Fondo Peterzano. Sono i tre motivi della denuncia che il Comune di Milano è deciso a portare avanti contro gli studiosi Maurizio Bernardelli Curuz e Adriana Conconi Fedrigolliautori dello scoop sui presunti disegni ritrovati di Caravaggio dal valore  di «700 milioni».

Curuz e Fedrigolli, che hanno affermato di aver visto la mano di Michelangelo Merisi in un centinaio di disegni del Fondo Peterzoni, archivio notissimo agli studiosi, hanno anche riferito alla stampa di aver visitato le stanze del Castello Sforzesco, dove il fondo è custodito, al di fuori degli orari di ufficio. Questo è bastato perché il Comune avviasse le pratiche per una denuncia di procurato allarme e lesione all’istituzione e alla reputazione del funzionario pubblico responsabile dei controlli del castello. Inoltre, quando i due ricercatori il 5 luglio hanno comunicato in esclusiva all’Ansa la formidabile notizia del ritrovamento dei bozzetti, non si erano ancora premuniti dell’autorizzazione per l’uso commerciale delle foto dei disegni, pubblicate nel loro e-book messo in vendita online. Soltanto il 4 luglio hanno inviato la richiesta al Comune e solo dopo la pubblicazione dell’e-book avrebbero pagato i 7 mila euro di diritti per l’uso delle fotografie.

Oltre alla denuncia, l’assessore alla Cultura al Comune di Milano, Stefano Boeri, ha deciso di far cambiare tutte le serrature del Castello Sforzesco che conducono al prezioso Fondo Peterzano, e di pubblicare sul sito del Comune i disegni attribuiti a Caravaggio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.