Google+

Dice alla collega musulmana: «Posso pregare per te?». La Sanità inglese la sospende per «bullismo»

luglio 1, 2014 Benedetta Frigerio

Victoria Wasteney, cristiana, ergoterapeuta a Londra, ha subito una sospensione di nove mesi per aver conversato di fede con una collega islamica

victoria-wasteneyHa invitato una collega musulmana a partecipare a un evento sportivo organizzato dalla sua chiesa, le ha regalato un libro e ha pregato per lei. Per questo un’ergoterapeuta inglese è stata accusata di “bullismo” dal Sistema sanitario nazionale che l’ha costretta a nove mesi di inattività e l’ha obbligata a sottoscrivere una serie di impegni mirati a impedirle in futuro di parlare della sua fede nell’ambito professionale. Ma adesso a trentasettenne dell’Essex Victoria Wasteney (nella foto a sinistra, tratta da Facebook) ha deciso di ingaggiare una battaglia legale contro i suoi responsabili.

CON TUTTE LE CAUTELE. Le due donne lavoravano insieme in un team di trenta specialisti di terapia occupazionale presso un centro della capitale, l’East London Nhs Fundation Trust. Wasteney, che è la responsabile della squadra, raccontando al Telegraph la sua versione dei fatti ha rievocato il loro incontro: «In una delle prime conversazioni che ricordo lei mi disse che si era appena trasferita a Londra» e che «sentiva che Dio aveva un progetto su di lei». Per questo Victoria si sentì libera di rivelarle che anche lei ha fede e frequenta una chiesa, «ma con molta cautela perché nel nostro ambiente è facile fraintendere. E visto che lei è di una fede diversa feci attenzione a non mancarle di rispetto».

«NON HO TENTATO DI CONVERTIRLA». I rapporti tra le due si approfondirono e un giorno la collega musulmana disse a Wasteney di essere interessata alle attività contro la tratta di esseri umani promosse dalla sua chiesa. Così Victoria si decise a invitarla ad andare a vedere, invito che ripeté in più occasioni senza nemmeno pensarci troppo. Poi, quando la donna si ammalò e fu costretta ad assentarsi per sottoporsi a delle cure, Wasteney pensò di farle cosa gradita regalandole un libro che racconta di una musulmana convertita al cristianesimo. «Me lo aveva consigliato un amico», ha spiegato Wasteney al Telegraph. «Il libro si intitola I Dared to Call Him Father (“Ho osato chiamarlo Padre”, ndr). Allora non lo avevo letto e ancora non l’ho fatto. Ma siccome avevamo avuto quelle conversazioni non mi sembrava una cosa anomala, sicuramente non era un tentativo di convertirla al cristianesimo, come invece mi è stato contestato in seguito».

«POSSO PREGARE PER TE?». La terza “colpa” di Wasteney, imperdonabile secondo il Sistema sanitario inglese, è di aver pregato per la collega musulmana quando questa, un giorno, si precipitò da lei in lacrime per via dei suoi problemi di salute e familiari: «Le dissi che aveva una fede forte e che doveva appoggiarsi a quella. Le dissi: “Prega”, ma mi rispose che non riusciva, quindi le domandai: “Vuoi che lo faccia io per te?” e lei mi disse “ok”. Le chiesi se potevo appoggiare la mia mano sul suo ginocchio e lei acconsentì. Non ricordo se dissi “Signore” o “Dio”, ma utilizzai l’espressione che mi sembrava la più neutrale possibili. Poi continuai: “Credo che Tu porterai pace e guarigione”». Victoria ha ricevuto notizia delle accuse nel giugno dello scorso anno, a febbraio è arrivato il provvedimento disciplinare. Se Wasteney ha deciso di impugnarlo è perché secondo lei il politicamente corretto che dilaga nella sanità inglese ormai arriva a soffocare qualunque conversazione sulla fede: «Io credo nella tolleranza verso tutti, per questo contesto quello che mi è accaduto».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

41 Commenti

  1. Shiva101 scrive:

    “Wasteney pensò di farle cosa gradita regalandole un libro che racconta di una musulmana convertita al cristianesimo”

    ahahah e dice che non voleva convertirla…!! nooooo….

    Sospensione giustissima.. tra l’altro il sistema sanitario inglese è uno dei migliori del mondo (ovviamente PUBBLICO)…

    • Kan63 scrive:

      Shiva ma che stai a dire?
      Va beh falchettare su questo sito per cercare di far incavolare con i tuoi commenti i lettori di Tempi ma cerca di non sembrare completamente fuori di senno altrimenti la tua ormai risibile credibilità di avvicinerà allo zero Kelvin.
      Ti sembra normale un paese in cui regalare un libro o parlare della propria fede ad un’altra persona sia vietato? Tanto vale avvolgerci tutti nella carta stagnola ed andare in giro schermati per evitare di contaminare gli altri con le nostre idee che possono esprimersi anche con il nostro aspetto.
      Da quando cercare di convertire una persona sarebbe una cosa riprovevole per la cultura liberale occidentale (lascio da parte i califfati o le dittature post-comuniste)???
      …e cosa centra il livello qualitativo del sistema sanitario inglese con tutto questo??? Anche quello tedesco negli anni ’30 era molto efficiente per l’epoca ma non é che questo fosse una grande garanzia di libertà….

      • Shiva101 scrive:

        “Cercare di convertire una persona” rappresenta un approccio non richiesto, maleducato, prepotente e a tratti offensivo.

        Per caso nella tua vita qualche buddhista o adepto di qlc movimento newAge o shamanico è venuto a bussare a casa tua per dirti quello che devi fare?
        a denigrare la tua religione per “convicenrti” per passare dall’altra parte?
        E mai venuto qualcuno a spacciarti le proprie verita assolute?

        Ecco, questo per la cultura liberale occidentale è riprorevole.

        Stai sereno, non occorre nessuna carta stagnola è sufficente non importunare il prossimo con presunte verità assolute che sono assolute solo nella vostra testa.

        • Piero scrive:

          ” “Cercare di convertire una persona” rappresenta un approccio non richiesto, maleducato, prepotente e a tratti offensivo….” carissimo Kapālamalin610, troll ateo-induista vetero-sovietico, allora cerca di non scassarci i cabasisi venendo qui a cercare di convertirci al nulla cosmico in cui tu credi………..cerca di avere almeno un minimo di coerenza con quello che scrivi…….so che per te è difficilissimo, ma sforzati su……….

        • Carlo2 scrive:

          @Shiva: Sì, da me sono venuti parecchie volte. Bussando e cercando di convincermi a passare dall’altra parte.
          Quei maleducati, prepotenti, offensivi testimoni di Geova.
          Se quello della signora è bullismo, questi cosa sono? Terroristi?
          Per piacere…

        • KAN63 scrive:

          Si, un anno fa ho incontrato un buddhista (o qualcosa di simile) all’aeroporto che ha cercato di convicermi alle sue idee, avevo tempo, abbiamo parlato, mi é sembrato un bravo tipo in buona fede e gli ho comprato un libro.
          Mio zio e mio nonno erano (pace all’anima loro) testimoni di Geova, hanno cercato più volte di convicere la nostra famiglia ma questo non ha mai pregiudicato i nostri rapporti
          Sono circondato da pseudo atei che cercano di convicermi della loro idea, ci parlo, ne discutiamo e se capita ci beviamo una birra insieme…

          Mi sa che sei tu che hai qualche problema di fragilità e quindi preferisci non essere troppo interrogato, buona fortuna!

          • Galcian79 scrive:

            @Kan63: c’è davvero bisogno che le spieghi la differenza fra un aeroporto, casa sua, un forum di discussione e un luogo di lavoro?
            Se una persona la infastidisce lei ha tutto il diritto di voltarsi dall’altra parte e di andarsene scocciato. Ma ci sono luoghi in cui, a causa di palesi obblighi professionali o scolastici, questo non lo potrebbe fare ed è in questi luoghi che certi comportamenti non sono assolutamente tollerabili. Cosa avrebbe dovuto fare quella povera donna, licenziarsi, rinunciare a uno stipendio e mandare in malora una famiglia solamente perchè una s*****a invasata ha cercato di convertirla?
            Secondo. Una volta si usava sentire entrambe le campane prima di stilare un giudizio, ma evidentemente a voi cattolici non serve, siete i detentori dell’unica e sola verità!

        • anonimo scrive:

          “Cercare di convertire una persona” rappresenta un approccio non richiesto, maleducato, prepotente e a tratti offensivo”
          Ma perché’ tu qua cosa stai facendo?! secondo il tuo ragionamento bisognerebbe bannarti da internet per le cavolate che dici, invece il sito di tempi e’ più tollerante di te.
          A forza di sesso anale stai rincoglionendo.

        • Toni scrive:

          @Shiva101
          Lo vedi che mi dai ragione? … Ignorantone! Avvoglia che fai ….. ” ahahah ” !
          Persone che discutono di fede che male si possono fare… ? Se un musulmano mi discute della “sua” di fede o mi converte, o mi consolida nel mio credo. Ma tu sei il peggiore tra tutti quelli che partecipano alle discussione … e non capisci neanche gli approcci elementari.

          Non solo ma la tua infame, ignorante cattiveria, su una cazzata di queste, ti porta a gongolare (con un idiota ahahah ) su una probabile rovina lavorativa di una persona.

          I discorsi a te dovrebbe tradurli un bimbo di 5 anni!

          • Shiva101 scrive:

            Ahahaah.. troppo forti, quando vi viene detta la verita in faccia ecco che torna il circo delle offese e degli insulti.
            Fate capire subito che siete in torto pieno, e non potete evitarlo visto che gli argoemnti sono a vostro sfavore.

            Allora, cominciamo:

            — primo: io non cerco di convertire: io CORREGO le vostre “disattenzioni” (ovvero menzogne), ristabilisco la verita non mia ma quella STORICA dei fatti.

            Se dite che la scuola paritaria è pubblica io vi corrego e con i documenti alla mano vi dico:
            “NO, è privata ed è di qualita MOLTO SCARSA rispetto a quella pubblica, come riportato da documenti ufficiali OCSE”

            Se voi dite che il cristianesimo è una religione che si è diffusa con la pace io vi corrego e con documenti storici alla mano vi dico
            “NO, si è diffuso con le persecuzioni, le guerre e il piu spietato degli autoritarismi e ovviamnete con la politica”.

            Se voi dite che la bibbia è la parola di Dio rivelata io vi correggo e con documenti storici alla mano vi dico “NO, è un testo scritti dagli ebrei che narra in chiave MITOLOGICA le PROPRIE origini E con lo scopo di compattare l’esercito, calunniare il nemico e indicare le sue divinita come esseri demoniaci, in pratica unno strumento di propaganda MILITARE”,
            ed è tutt’ora cosi quando ebrei musulamni e cattolici (vedi Bush) dichiarano guerra lo fanno con l’appoggio del Signore.

            Sono qui per autarvi e per informare i lettori delle menzogne che dite.

            Se poi Toni, poiche ha il cerevello pieno d’acqua, vuole credere ai puffi a me non interessa.

            — secondo: questo è uno spazio pubblico appositamente adibito alla discussione.

            l’ateo o il buddista degli eventuali (improbabili) esempi erano coinvolti in una discussione che è un contesto BEN DIVERSO da quelli sopra menzionati.
            E nessuno si è avvinato a voi per propinarvi, mentre siete magari stesi su un letto ammalati, dei libri che spiegano come CONVERTIRSI!

            Nè io nè gli atei o buddisti veniamo a suonarvi il campanello di casa, occupiamo politicamente e abusivamente spazi televisivi in totale monopolio nè entriamo nelle aule scolastiche per fare prediche e propaganda.

            — terzo: nè io nè gli atei nè i biddisti degli esempi vengono da voi a VENDERVI dei prodotti come fate voi.
            Ne souvenir, nè retoriche per mantenere poteri teocratici , ultraricchi e storicamente criminali.

            I TDG sono piu onesti di voi, ma solo perche non hanno gli stessi mezzi.

            Convertire gli altri, voler evangelizzarre le persone è un atto di profonda arroganza e di grande mancanza di rispetto e sopratutto criminogeno: quando un leader comanda i suoi adepti di convertire gli altri si aprono le strade della violenza.
            Come è accaduto quando in passato vi hano detto di no, quando volevano tenersi le proprie origini e le proprie religioni.

            CHIARO?

            Avete fatto in passato quello che i musulmani di ISIL fanno oggi e come loro siete disposti a tutto per mantenere il potere.

            • sebas scrive:

              anche oggi hai sbagliato pastiglia, eh?

            • Laura scrive:

              Shiva,
              sai che io tifo per te perché ci tieni sempre di buon umore, però oggi sei così abbagliato che ho paura ti possa succedere qualcosa…!!

            • Toni scrive:

              Shiva101
              Non è insultarti ricordarti quello che sei.
              Quando scrivi di documenti “alla mano”…. mi viene da pensare che non distingui un pezzo di carta igienica da un documento, e che i libri …. li hai visto solo in fotografie in bianco e nero.
              Tu CORREGGI… ma se un ateo parla con un cattolico o un musulmano con un buddista di fede non si correggono a vicenda? No? …. Non sei abituato a far circolare idee per la mente per questo trovi giusto certe repressioni…
              Finiscila perché affondi nel ridicolo quando tu parli di “rispetto” . Non sono a conoscenza se il detto “Il rispetto è misurato chi lo porta l’ha portato” vide dappertutto. Dalle mie parti si. Tu non porti rispetto quindi prenderti a calci in cxlx quotidianamente…. ti fa bene!

            • Piero scrive:

              Chanda610, carissimo troll ateo-induista vetero-sovietico, guarda che i documenti storici di cui farnetichi non sono le raccolte di figurine Panini….. e neanche il manuale del giovane pioniere sovietico, e neppure i libercoli di propaganda dell’UAAR………..su sforzati, cerca qualcosa di meglio, altrimenti continui a sbroccare e a farci scompisciare nella confusione mentale in cui ti trovi. Sai che ti vogliamo bene, sei il nostro ateonzo domestico……….

            • Kan63 scrive:

              Shiva, tranquillo, sdraiati, fai un bel respiro e leggi meglio le controindicazioni di tutti i medicinali presi negli ultimi due giorni. Se ne hai presi consulta un medico rapidamente. Non ti preoccupare della tua fede o non fede, non dovrebbe avere conseguenze sul tuo stato di salute finché sei vivo (sul post mortem non mi pronuncio).
              Se non hai preso medicinali la situazione é piú complessa ma anche in questo caso la cosa migliore é chiamare un medico.
              Tranquillo, nessuno di noi dirá nulla del tuo post precedente e forse la redazione con un po’ di pietá cristiana lo cancellerá ma comunque ti siamo vicini in questo momento difficile. Auguri!

            • Carlo2 scrive:

              @Shiva: ultime risposta, già ho perso troppo tempo.

              Altro che contesto. TU hai chiesto testualmente:
              “Per caso nella tua vita qualche buddhista o adepto di qlc movimento newAge o shamanico è venuto a bussare a casa tua per dirti quello che devi fare?
              a denigrare la tua religione per “convicenrti” per passare dall’altra parte?
              E mai venuto qualcuno a spacciarti le proprie verita assolute?”

              Bene, la risposta alla TUA domanda è sì.
              Se non ti soddisfa, il motivo è che la domanda non era molto intelligente.

              Soprattutto, e chiudo: dimmi pure che dedichi la tua vita a delegittimare la chiesa cattolica, mi sta bene. Scelta legittima. Ma non venire a dire che passi il tempo qui per amore di “verità”, perché è ridicolo.

      • Rooberto scrive:

        Lascia stare é tempo perso parlare con shiva! Nella sua scatola cranica non c’è cervello è tutt’osso!

        • Laura scrive:

          A me, essendo a contatto con musulmani, è successo più volte che cercassero di convertirmi e me lo dicessero anche esplicitamente.
          Non mi sono offesa per niente, anzi, l’ho considerato un gesto dovuto in conformità con la loro fede e ho apprezzato la loro sottomissione a Dio.
          Ma sai come ho risposto? Parlando della mia fede con entusiasmo e passione. In genere sono stata ascoltata e trattata con molto rispetto (occasionalmente mi è anche andata male).
          Spesso sono nati tra noi dialoghi coinvolgenti, pieni di interrogativi e desiderio di conoscere.
          Parlo di dialoghi individuali, non collettivi.
          Un’esperienza ricca come tu non credo possa neanche immaginare.
          Con una mia cara amica finivamo sempre per parlare del Paradiso e lei ripeteva tutte le volte, con sguardo sognante:” pur di arrivarci in Paradiso, anche in anticamera!”
          Io le rispondevo ridendo ” Ma no, per te è pronta la poltrona bella del salotto!”
          La mia amica è morta improvvisamente. credo che mi stia già attendendo sulla poltrona buona.

        • Menelik scrive:

          Non è vero che c’è tutt’osso, c’è THC e ideologia portata all’estremo.
          E’ solo un fascistazzo qualunque che si intrufola qua in casa d’altrial solo scopo di punzecchiare dove lui crede di trovare nervi scoperti.
          La migliore strategia è lasciarlo bollire col suo brodo e fare finta che non c’è.
          In qualunque altro sito verrebbe bannato.

    • Tiziano scrive:

      Il sistema nazionale inglese e’ uno dei peggiori al mondo. Quelli che possono si fanno una assicurazione medica privata proprio per evitare di dover andare all’NHS.

      • Menelik scrive:

        Scusa Tiziano, non è per contraddirti.
        Non so come sia adesso, io ci ho abitato 5 anni negli anni 80, con la moglie.
        Lei ha avuto la prima gravidanza là, la seconda nel nord Italia, le altre due nel Centro.
        Ti posso assicurare che, relativamente allo standard italiano degli anni 80, quello britannico era senz’altro più avanzato.
        Quello sì che era welfare state.
        Ed erano i primi anni della Thatcher, gli anni della chiusura delle miniere del Lancashire e degli scioperi del National Coal Board. Gli anni dei riots di Toxteh, Moss Side, ecc….
        Dunque non erano anni floridi.
        E tutti là dicevano che negli anni 70 c’era molta più ricchezza che girava.
        Mia moglie ha partorito con l’epidurale, quando qua in Italia non si praticava mai.
        E per tutta la gravidanza e periodo successivo riceveva denaro dallo Stato.
        In UK, in quegli anni per lo meno, se una abortisce, è solo perché lo vuole fare a tutti i costi l’aborto, perché lo Stato ti dà subito la disoccupazione e poi il child benefit a cadenza regolare, non ricordo se quindicinale o settimanale.
        Oltre a totale esenzione alle spese sanitarie di qualunque tipo, anche se poco o nulla hanno a che vedere col bambino, tipo spese dentistiche.

  2. nanna scrive:

    ..a me sì gli hare krishna..e volevano pure i soldi!

  3. Menelik scrive:

    Io ho una figlia, ormai grande, che è nata in UK.
    Lei è residente a Londra da anni, col fidanzato.
    Ha un buon lavoro lì, buono nel senso che ha un buono stipendio, per un lavoro impegnativo.
    Stanno, però, pensando di lasciare entrambi Londra per venire in Italia.
    Non è per il lavoro, lavorano entrambi, ma apposta per queste situazioni che lei mi ha confermato non sono affatto una esagerazione di Tempi, è veramente così.
    Ha detto che guai avere al collo la catenina col crocefisso, però in giro per Londra vedi donne col burka, non il velo e basta, ma proprio il burka con la retina sugli occhi.
    Tra l’altro, grazie alla loro politica miope, il Regno Unito è la nazione che ha fornito il maggior numero di persone che, di nazionalità europea, hanno abbandonato casa loro per andare ad arruolarsi nell’ISIL a crocefiggere, stuprare e fucilare la gente.
    I servizi di sicurezza britannici non sanno come trattare questi casi, perché di fatto sarebbero cittadini britannici nati nel Regno Unito.
    Vorrebbero tanto che ci lasciassero la pelle (la soluzione ottimale), ma se sfortunatamente vivono e volessero tornare indietro un giorno, purtroppo non c’è un appiglio legale per non farli rientrare.
    Potrebbero solo essere trattenuti dai servizi di sicurezza e liberati cercando di tenerli controllati, cosa più facile a dirsi che a farsi.

  4. Nicoletta Nomellini scrive:

    Buona fortuna!

  5. augusto scrive:

    Farewell England ! Good luck !

  6. Menelik scrive:

    Ma……io mi chiedo perché la redazione lo tiene quello lì.
    A tanti nostri commenti pare la scritta che è in attesa di moderazione.
    E i padroni di casa…non dicono niente.
    Mah……

    • giovanna scrive:

      Mah, basta ignorarlo, non vedete come si gonfia tutto ridicolmente quando qualcuno gli risponde ?
      Sinceramente non vedo come sia possibile considerarlo un possibile interlocutore,
      anche se io ho la mia ipotesi, che sia uno degli stipendiati ateo-gay che interviene con il nick Shiva , sbattendo in faccia agli altri la sua personalità più chiassosa e gradassa.
      Voglio dire, con lui ci prenderei anche un caffè, non è in discussione la persona, ma scendere al suo livello, e lo dice una che ha discusso con Ale e Filomena !, proprio no.
      Ragazzi, c’è un minimo sindacale da rispettare , poi non dite che non vi avevo avvisato !

      • Shiva101 scrive:

        Cara Giovanna.. ti sembrera strano (cosi come sembra strano ai TDG che adamo ed eva non sono esistiti e non possono aver partorito l’intero genere umano) ma vedi…

        quello che io vi dico… è la realta dei fatti,
        sono i vostri limiti morali e dottrinali con cui prima o poi dovrete fare i conti.

        Dovete capire che siete sulla stessa identica barca di tante altre religioni e sette, che di certi bisogni ne hanno fatto il proprio business.
        Avere grossi monumenti non vi serve a niente, non vi rende migliori degli altri!

        Cara Giovanna è per questo che siete denunciati, smentiti, scandalosi e poco credibili;
        è per questi limiti che Ratzinger è arrivato a dichiarare che la chiesa “è una barca che affonda”.

        ..e per risollevarla hanno dovuto chiamare un esperto in marketing e comunicazione per fare gli show ogni domenica.
        Ma Gesu che direbbe, ma non vedete che fine avete fatto?

        Conviene che iniziate ad affrontare la realta e a prepararvi a fare grossi passi indietro.

        Ormai non è piu tempo per i demoni, Satana, gli esorcismi, le ostie magiche e tutto il resto.
        Possibile che non avete nessun senso della realta?

        Se non fosse per i battesimi e il pesante proselitismo infantile basterebbe UNA sola generazione per ridurre i cristiani del 90%.

        Mi spiace per Toni e tutta la compagnia cantante ma è cosi.

        • Angie scrive:

          carissimo ShivA su Adamo ed Eva e il genere umano ne sanno di più i miei bambini di 3 elementare

        • Toni scrive:

          @Shiva101
          “limiti morali e dottrinali” …. ma che dici?
          Io ti leggo e ti piango … sei un caso più unico che raro in questo sito di ignoranza assoluta. Tu credi che ti misuri con qualcosa e qualcuno, ma è l’ennesima sopravvalutazione che hai di te stesso.
          Io , te lo assicuro, non ti prendo neanche in considerazione per quello che scrivi, ti derido nelle tue farneticazioni. Non credo che sei portatore di un solo (e di uno) argomento.
          Sei elementare nella lettura della bibbia (lo confondi con un giornalino), non distingui uno storico da un barbapapà.
          La storia, la civiltà, la filosofia, la morale e tutte quelle cose che costituiscono la “realtà” della chiesa non è quella che intravedi nelle riviste che hai per le mani dal barbiere. Tu non sei in grado di approfondire nulla perché hai lo spessore argomentativo della carta velina.
          Quindi non dispiacerti per me e non pensare che mi indispongo in quello che scrivi. Io di te … semplicemente dico “ma guarda….! te lo immagini in casa!…..ma come fa?”
          Spero per te che hai consapevolezza nelle cxzzxtx che scrivi, e lo fai solo per provocare… ma se non è così ….. riparti dall’inizio, dalla culla, con le sillabe, con i giochini da bambini, con l’asilo….. e prega …. credimi ti serve !

          PS – Su Adamo ed Eva …. non capisci nulla (non è una novità) …. nulla …nulla…nulla…!!!

        • Paolo2 scrive:

          Shiva, il Milan per favore……
          Non hai ancora risposto ai miei reiterati tentativi di sapere cosa sarà del mio povero Milan l’anno prossimo…..
          Io sono molto preoccupato, dimmi qualcosa. illuminami.

      • Piero scrive:

        Cara Giovanna, io sto semplicemente facendo un’esercizio di carità cristiana, il nostro povero ateonzo domestico si pensa un supereroe che sta lottando contro l’oscurantismo e la superstizione, se nessuno lo considera ci rimane malissimo; sai, credere nel nulla è molto impegnativo psichicamente e se nessuno ti fila vai incontro a scompensi molto gravi. Quindi dandogli un po’ di corda lo facciamo sentire utile…..su un po’ di carità cristiana………….. oltretutto è divertentissimo, sembra un personaggio di Crozza………

      • Toni scrive:

        Cara Giovanna, hai ragione che non è un credibile interlocutore, ma occorre tenere in considerazione l’ipotesi che lui sia in quel modo…. veramente. Se ciò fosse vero è come trovarsi di fronte ad una persona svenuta al quale sani ceffoni ed un secchione d’acqua gelata risulterebbero salutari. Ceffoni verbali possono spingerlo a creare delle sinapsi…. e, chissà, un “adesso mi arrabbio e gliela faccio vedere io” e, magari, per rispondere prende un libro in mano e, poi, scopre che i cristiani su Adamo ed Eva hanno idee un tantino più complesse. Un circolo virtuoso! Lo so… sono ipotesi remote …. Shiva con un libro, …. bah …. !

        • giovanna scrive:

          Cari Piero e Toni, voi rispondete pure, ci mancherebbe, solo volevo far notare che non è responsabilità della redazione che gente simile, con contenuti farneticanti simili, intervenga : se non gli si dà corda , semplicemente svaniscono, ma nel frattempo rimane nero su bianco la scia puzzolente che lasciano, ad imperitura memoria !
          Nel senso che non sono assolutamente da censurare ( tranne nei casi verificatesi di bestemmia e turpiloquio ) , anzi stamperei i loro interventi e li volantinerei davanti alle scuole : effetto Grillo assicurato !

  7. Roberta scrive:

    Questa è la storia di una buona persona che ha a cuore la salute dell’altra.
    Se l’altra è una serpe…..
    Prima piange e si dispera tra le braccia della collega che cerca di aiutarla, e poi, probabilmente mal (nel senso Male) consigliata da parenti amici e conoscenti, la denuncia.
    Chissà come se la caverebbero Shiva & co in mano agli integralisti con le loro “belle” idee?

  8. Nino scrive:

    ho cercato di informarmi, ma l’unica notizia è quella diffusa da tempi, ripresa da giornali inglesi on-line e riportata anche da altri siti.
    Sulla base di questi dati la notizia è non solo incredibile ma anche censurabile. Bisognerebbe capire meglio perchè, in base a cosa

    ” A disciplinary hearing at work found her guilty of the three charges of misconduct.”

    Ma su questo non ho trovato dati

  9. fec scrive:

    Se sul Corriere appare con tanto di foto la seguente notizia: “Impazza sui social, Instagram e twitter su tutti, l’amore appena nato tra la figlia di Kim Basinger e Alec Baldwin, la modella 18enne Ireland, e la rapper Angel Haze, che di anni ne ha 22″, niente da ridire. Secondo il polit-corretto si tratta, infatti, di consenso tra maggiorenni. Se però, come nel caso-Wasteney, ci fosse pure consenso tra maggiorenni capaci di intendere e volere la propria condizione umana nel suo livello piu’ profondo, che è quello religioso, allora ecco che il polit-corretto getta la maschera: dimentica che si tratta di maggiorenni consenzienti e tenta di imporsi alle cosceinze anche al livello dei contenuti e dei fondamenti. A questa bella stonatura fa da contrappunto l’adagio musulmano ai paesi occidentali: “Con le vostre leggi vi penetreremo, con le nostre vi domineremo”. Dio salvi la regina!

La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

Si candida per il ruolo di protagonista nel segmento crossover di media cilindrata. Finiture e qualità sono all'altezza del marchio. Agile e leggera, offre una guida molto divertente e con poco impegno. Non si tira indietro se si tratta di viaggiare. Le manca solo un monoammortizzatore più completo

Disponibile in oltre 60 città italiane e 300 europee permette di gestire tutte le operazioni relative alla sosta, pagamento compreso.

Una rassegna espositiva racconta gli straordinari artigiani che nel ‘900 fecero della bicicletta un'opera d’arte, i grandi giornalisti che contribuirono alla nascita del giornalismo sportivo, i personaggi che lanciarono le due ruote e gli eroi del pedale che ne immortalarono il mito.

Il restyling della cinque porte bavarese porta in dote un aggiornamento della connettività e dei servizi d’infotainment sulla falsariga di quanto introdotto dalla nuova Serie 3. Gamma motori da 150 a 326 cv e consumi ridotti del 14% rispetto al passato.

Il prezzo d’attacco è prossimo a 10.000 euro, ma non per questo sono una scelta povera. Ecco una guida alle utilitarie più economiche, performanti e meglio accessoriate.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana