Google+

Case chiuse. La signora con le maglietta degli Ac/Dc che le canta ai leghisti e al trans Efe Bal

maggio 6, 2015 Redazione

Un video coglie la protesta di una signora ai banchetti per raccogliere le firme per tassare la prostituzione. «Bisogna liberarle, non tassarle»

Il segretario della Lega Matteo Salvini, assieme al giornalista di Radio 24 Giuseppe Cruciani e al trans Efe Bal, si è fatto promotore di una raccolta firme per riaprire le case chiuse, abrogare la legge Merlin e tassare la prostituzione. Il Fatto quotidiano ha colto con questo video un momento dell’iniziativa, quando una signora si è avvicinata ai leghisti e ha espresso tutto il proprio sdegno: «Bisogna liberare le donne e gli uomini dalla prostituzione, altro che tassarla».

La signora, che sfoggia una bella maglietta rosa del gruppo Ac/Dc, non s’è fatta intimidire e ha rincarato la dose: «Questa vostra iniziativa mi offende come donna. Molte sono sulla strada perché costrette». La donna ha perfettamente ragione. E basterebbe leggere la testimonianza raccolta solo poche settimane fa dall’Espresso in cui una ex prostituta tedesca raccontava cosa accade veramente nello pseudo dorato mondo dei bordelli (dove, tra l’altro, spiegava che «le tasse non le paga nessuno»). Un fatto di cui si è accorta anche l’evoluta Olanda.
Ma, ancora non bastasse, si potrebbe almeno dare ascolto a quelle opera caritative come la Caritas o la Comunità Papa Giovanni XXIII che, agendo sul campo, sanno bene a cosa siano costrette queste ragazze ridotte a schiave.


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

12 Commenti

  1. Giu scrive:

    Complimenti vivissimi alla signora AC/DC… per il resto non dimentichiamoci che la Lega ha governato questo paese per alcuni anni con i nostri voti.
    Saluti

    • mery scrive:

      giu, non capisco cosa intendi con ” i nostri voti”.tu voti qualcuno PER SPORT o perchè governi? si può discutere su tutto, anche su questa proposta leghista. ma ti sembra che ALFANO GOVERNI?

      • Giu scrive:

        Mery il mio era un semplicemente un post per non dimenticare che queste persone sono state al governo con i nostri voti promettendo un cambiamento mai arrivato e con risultati sotto gli occhi di tutti.
        Saluti

  2. Antonio scrive:

    ovviamente se si legalizzasse questo schifo di mercato invece di combatterlo con rigore ed inflessibilità (non come si è fatto finora), andrebbero ad esercitare le mogli, compagne, madri, sorelle, figlie di chi è d’accordo. Pagando le tasse, quindi per loro tutto ok…perchè basta pagarci su le tasse che ogni cosa diventa giusta e sostenibile per i suddetti cialtroni.

    • Emanuele scrive:

      …giusto, tassiamo anche la mafia così diventa legale, ci becchiamo un bel po’ di tasse e diventiamo per magia il paese con meno delinquenza del mondo…! Geniale, no? :-)

  3. Giannino Stoppani scrive:

    Mi domando come si possa votare chi si fa promotore di iniziative del genere.
    Ipocrita, all’ennesima potenza, la motivazione di togliere le prostitute dalla strada.
    Basta fare una leggina che rende la prostituzione un reato penale perseguibile d’ufficio da dieci anni di galera (e venti per chi ci va), e vedi che dalle strade spariscono tutte.
    Ma siccome i puttanieri votano…

    • antonio scrive:

      caro stoppani, speri ancora che LO STATO combatta LA MAFIA, LA PROSTITUZIONE , LA DROGA? ci convive …facendo un po’ di scena.

    • Nino scrive:

      No Giannino Stoppani, non basta, perché se pure si punisse la prostituzione con la prigione, non ci sarebbero abbastanza prigioni dove rinchiudere le prostitute. Si faccia una legge per punire i clienti, e allora sì, voglio vedere quanti “rispettabili padri di famiglia” rischierebbero la prigione pur di soddisfare certe voglie

      • Giannino Stoppani scrive:

        Giusto Nino, allora eliminiamo tutti i reati penali così le prigioni le chiudiamo direttamente e le guardie carcerarie le mandiamo a raddrizzare i cetrioli per metterli a norma UE.
        Per la cronaca, il mio era un discorso provocatorio in cui si voleva far capire che la volontà di eliminare la prostituzione in realtà non c’è.
        Antonio lo ha capito al volo, mi pare.

        • Nino scrive:

          la mia invece è una proposta seria, che non passerà mai perché, lo ripeto, tutti quei “bravi padri di famiglia” che vi ricorrono poi non saprebbero come fare

          • Giannino Stoppani scrive:

            Come puoi vedere da solo, nel mio post provocatorio, ai clienti gli avrei affibbiato il doppio della pena.
            Mi pare un po’ difficile legalizzare un’attività, consentendo pure di esercitarla in una vera e propria “sede”, per poi punire chi ne usufruisce.
            Ma dato che scrivi sempre cose serie, come fai a definire “bravi padri di famiglia” quelli che vanno a prostitute?

  4. Cisco scrive:

    In effetti ce li vedo proprio i clienti delle prostitute a chiedere la ricevuta fiscale, magari da scaricare nel 740. Mi chiedo se per caso Salvini abbia trascorso qualche notte di troppo con Efe Bal per ridursi in questo stato pietoso. E poi ha anche il coraggio di dare dello schiavista ad Alfano, che per lavoro “socialmente utile” mi pare intendesse qualcosa di più dignitoso.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana