Google+

Scoperto traffico di pillole “energetiche” cinesi con carne di feti umani

maggio 9, 2012 Leone Grotti

A volte ci sono notizie che non hanno bisogno di essere né commentate né raccontate con l’uso di aggettivi. Eccone una.

Dallo scorso agosto fino ad oggi la Cina ha smerciato almeno 17.451 pillole che contengono carne disidratata di feti o di bambini. Una partita di queste pillole, che vengono ritenute curative di ogni male, è stata fermata dai doganieri sudcoreani pochi giorni fa. Le pillole, come rivela AsiaNews, «provengono dal nord della Cina e sono composte di carne di bambini morti o di feti che sono stati tagliati a pezzi, seccati in speciali forni e poi ridotti in polvere e mescolati con erbe per nascondere il loro contenuto. Il San Francisco Times afferma che un test compiuto sulla polvere delle pillole ha stabilito che esse sono composte al 99,7 % di carne umana. Il test ha potuto risalire anche al Dna e al sesso dei bambini da cui proviene la sostanza organica».

Alcuni giornalisti sudcoreani ritengono che gli ospedali cinesi rivendano i feti abortiti alle compagnie farmaceutiche del paese, che poi preparano le pillole che sarebbero perfette anche per migliorare le prestazioni sessuali. Dall’agosto scorso sono stati ben 35 i tentativi di importare in Corea del Sud questo tipo di pillole, che sarebbe molto ricercato dai cinesi trasferitisi in Corea.

Mentre il ministro della Sanità cinese ha mantenuto un rigoroso silenzio sull’accaduto, tornano alla mente casi precedenti in cui la Cina ha utilizzato i feti morti o i corpi di neonati deceduti. Nel 2006 in una discarica erano stati ritrovati pezzi di corpi di neonati bolliti e trattati con sostanze aromatiche. Nel 2003, riporta ancora AsiaNews, «l’ufficio di Pubblica sicurezza del Guangdong ha cercato di bloccare notizie secondo cui in alcuni ristoranti della provincia meridionale si cuocevano bambini morti in zuppe per servirle a uomini d’affari di Taiwan e Hong Kong. Secondo la polizia, la storia era stata inventata per rovinare l’immagine del Guangdong e della Cina intera. Negli anni ’90 sempre nel Guangdong è stato scoperto un traffico di feti da bollire per fare zuppe da vendere come cure di bellezza e ringiovanimento».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Ronald Hockins scrive:

    I just want to mention I’m all new to blogging and site-building and actually liked you’re web site. Almost certainly I’m planning to bookmark your website . You definitely come with beneficial well written articles. Thank you for sharing with us your web site.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

A fare da damigelle alla nuova SuperSport, vera regina dello stand Ducati all'Intermot, ci sono la Monster 821, le Panigale 1299 e le Multistrada 1200 m.y. 2017.

Arexons lancia un’applicazione per rispondere a dubbi e curiosità sui prodotti più indicati per la cura e la manutenzione dell’auto.

La monovolume coreana, disponibile anche a sette posti, beneficia di un restyling di metà carriera che porta in dote inedite dotazioni multimediali e di sicurezza. Grazie a un nuovo pack tecnico si riducono i consumi del 1.7 td da 115 cv.

Debutta a Parigi l’edizione limitata a 50 esemplari della serie speciale ispirata al marchio nautico italiano. Alla dotazione full optional e alle finiture ricercate si accompagnano motori a benzina 1.2 aspirato da 69 cv o 0.9 TwinAir turbo da 85 o 105 cv.

Grazie alla partnership con l'azienda di Asolo, l'airbag per motociclisti entra nella collezione BMW Motorrad. Ci sono proposte di vari colori, per uomo e donna.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana