Google+
The East is read
The East is read
Cosa succede quando il capitalismo si fonde con il comunismo? La Cina tra politica, economia, dissidenti e perseguitati

I messaggi del blog The East is read

The East is read
Xi’an, 1967. Questa foto parla da sola, mostrando la gogna pubblica a cui erano condannati durante la Rivoluzione Culturale i “colpevoli” (responsabili politici, amministrativi, economici, intellettuali) di una Cina che usciva disastrata dalla follia del Grande balzo in avanti, con la sua scia di milioni...
The East is read - Leone Grotti 13 marzo, 2015
The East is read
Ha catturato l’attenzione di tutto il mondo. E non a caso. Il documentario Sotto la cupola, “Under the Dome”, è stato visto e scaricato in Cina oltre 100 milioni di volte in meno di 24 ore. Un successo strepitoso e inaspettato, soprattutto se si considera che il tema...
The East is read - Leone Grotti 4 marzo, 2015
The East is read
Sembra una barzelletta, ma non è così. L’amministrazione cinese del cyberspazio – quella incaricata dal governo di controllare internet e, soprattutto, di applicare la rigidissima censura verso ogni contenuto che potrebbe anche solo sembrare una critica al partito comunista – ha commissionato a pezzi da novanta della musica cinese di...
The East is read - Leone Grotti 21 febbraio, 2015
The East is read
«Fate in modo che crescano cascate di frutta e che il loro dolce aroma impregni l’aria intorno al mare di meli ai piedi del passo Chol!». Questo è solo uno dei 310 nuovi slogan che il governo comunista della Corea del Nord ha diffuso per onorare il 70esimo...
The East is read - Leone Grotti 13 febbraio, 2015
The East is read
L’ateismo è sempre stato uno dei requisiti per entrare a far parte del Partito comunista in Cina. Marxismo e culto della personalità del leader di turno sono sempre state le uniche religioni ammesse dalle parti di Pechino. Da molti anni però l’adesione a una religione...
The East is read - Leone Grotti 7 febbraio, 2015
The East is read
View image | gettyimages.com Papa Francesco ha teso una mano cordiale al partito comunista cinese e il partito l’ha respinta ancora una volta. Dopo i viaggi in Corea del Sud, Sri Lanka e Filippine, i giornali hanno scritto in maniera entusiasta di un possibile disgelo tra il Dragone...
The East is read - Leone Grotti 28 gennaio, 2015
The East is read
Nell’anno in cui il partito comunista ha abbattuto circa 1000 croci e demolito decine di chiese in Cina, soprattutto nella provincia orientale di Zhejiang, anche il Natale non è stato facile per molti cristiani. «RESISTERE». Mentre nelle chiese ufficiali di Pechino Wang Zuoan, responsabile del dipartimento Affari religiosi,...
The East is read - Leone Grotti 30 dicembre, 2014
The East is read
«Non parlare di Cristo» né di «festa della Sacra Famiglia», al massimo di «festa della religione di Gesù», e «non inviare sms, cartoline o lettere collegate al “Natale”». Sono solo alcune delle indicazioni fornite da dieci accademici cinesi per evitare di «facilitare la penetrazione del cristianesimo in Cina». LIBERARSI...
The East is read - Leone Grotti 12 dicembre, 2014
The East is read
I nostalgici del maoismo e della Rivoluzione culturale in Cina saranno soddisfatti dell’ultima trovata ispirata dal presidente e segretario del partito comunista Xi Jinping. Come annunciato dall’agenzia di Stato Xinhua, la Cina «invierà i suoi artisti a vivere tra la gente comune per lasciarsi ispirare». TRA LE MASSE PER 30...
The East is read - Leone Grotti 3 dicembre, 2014
The East is read
Perché la Corea del Nord ha deciso di rilasciare due detenuti americani l’8 novembre? Kenneth Bae (foto a destra) e Todd Miller (foto a sinistra) si trovavano in carcere rispettivamente da due anni e sette mesi ma sono stati prontamente liberati dopo che il capo...
The East is read - Leone Grotti 13 novembre, 2014
Pagine:1234567...18»

L’Osservatore Romano

L'Osservatore Romano

Tempi Motori – a cura di Red Live

Motore cresciuto in cilindrata, potenza, coppia. Comfort aumentato grazie a tante piccole attenzioni. La nuova Aprilia Tuono 1100 vuole essere più versatile senza dimenticare le proprie origini. Meglio su strada, sempre efficace in pista

Grazie all’abbinamento del boxer 2.0 td con il cambio CVT, sfodera un mix sinora sconosciuto di comfort, reattività, efficacia fuoristrada e piacere di guida. Le 4WD e il sistema X-Mode garantiscono prestazioni off road superiori alla media della categoria.

La SUV nipponica adotta per la prima volta un gruppo propulsivo ibrido. L’abbinamento di un 2.0 benzina a un’unità elettrica porta in dote 191 cv e una percorrenza media di 20,6 km/l. Disponibile in Giappone, potrebbe presto arrivare in Italia.

Yamaha si tuffa nel segmento delle sportive dedicate ai patentati A2 con la nuova YZF-R3, docile e adatta all’uso quotidiano ma divertente alla guida. Anche in pista.

Il Salone Internazionale del Mobile di Milano presenta la mostra The Art of Living, realizzata dall'Interiors magazine del Corriere della Sera, che espone fino al 26 aprile la Citroën C4 Cactus

Speciale Nuovo San Gerardo