Google+
The East is read
The East is read
Cosa succede quando il capitalismo si fonde con il comunismo? La Cina tra politica, economia, dissidenti e perseguitati

I messaggi del blog The East is read

The East is read
Martedì 12 luglio arriverà una sentenza che potrebbe scatenare un vero maremoto, fare della Cina uno Stato che viola il diritto internazionale e nella peggiore delle ipotesi scatenare anche una guerra. Il Tribunale arbitrale internazionale dell’Aia, infatti, dovrà dare un verdetto a riguardo di 15 casi...
The East is read - Leone Grotti 8 luglio, 2016
The East is read
Per ora resta un libro per pochi, essendo disponibile solo in cinese, ma non appena verrà tradotto sarà un libro per tutti, da leggere e diffondere per capire che cos’è davvero il partito comunista cinese oggi (e non solo). Stiamo parlando di Alzati Cina 2017. La speranza...
The East is read - Leone Grotti 20 giugno, 2016
The East is read
Abbiamo parlato tante volte del vescovo cattolico di Shanghai Ma Daqin, della sua coraggiosa opposizione al regime comunista e della persecuzione che ha dovuto subire per questo. Il prelato si trova agli arresti domiciliari nel seminario di Sheshan dal 7 luglio 2012, giorno della sua ordinazione...
The East is read - Leone Grotti 15 giugno, 2016
The East is read
Il 16 maggio la Rivoluzione culturale cinese ha compiuto 50 anni. Cominciata nel 1966, e conclusasi 10 anni dopo, è stato un «enorme disastro dell’umanità», come raccontato in una lunga intervista a Tempi dallo studioso Song Yongyi, ex guardia rossa, passato da «sostenitore a nemico di Mao Zedong» e due...
The East is read - Leone Grotti 18 maggio, 2016
The East is read
In questi mesi in Corea del Nord non sono ammesse distrazioni, perché è in atto la “Battaglia dei 70 giorni” e i nordcoreani devono vincerla. La guerra dichiarata dal regime comunista non è convenzionale, non ha niente a che vedere con la bomba atomica e...
The East is read - Leone Grotti 10 aprile, 2016
The East is read
«Le teste possono rotolare, il sangue può essere versato, ma il pensiero di Mao Zedong resterà per sempre». Questi e altri slogan sono incisi sulle stele del cimitero Shapingba della megalopoli di Chongqing (34 milioni di abitanti), nell’area centromeridionale della Cina. Come ogni anno, in occasione della...
The East is read - Leone Grotti 6 aprile, 2016
The East is read
«Io credo che questa indagine sia per il mio bene». È questo uno dei sorprendenti contenuti della lettera scritta dal carcere al suo gregge cristiano dal pastore protestante Gu “Joseph” Yuese (nella foto), arrestato il 28 gennaio alle 4 di pomeriggio con l’accusa di aver sottratto...
The East is read - Leone Grotti 26 febbraio, 2016
The East is read
Sarà anche vero che Pechino non ha alcuna «intenzione di militarizzare il Mar cinese meridionale», ma la verità è che da qualche giorno un uccellino ha portato proprio da quelle parti su un piccolo isolotto occupato dal governo comunista, Woody Island, un sistema missilistico terra-aria. ISOLE CONTESE. L’isola di...
The East is read - Leone Grotti 19 febbraio, 2016
The East is read
Bisognerebbe sempre prendere con le molle le promesse del partito comunista cinese. Come accaduto per i laojiao, i campi di rieducazione attraverso il lavoro aboliti ufficialmente nel 2013 e riaperti l’anno dopo sotto diverso nome, anche la legge varata nel 2013 per impedire l’incarcerazione dei dissidenti negli...
The East is read - Leone Grotti 14 febbraio, 2016
The East is read
Nel 2016 è peggiorata la persecuzione e l’incarcerazione da parte del partito comunista cinese di chiunque si opponga al governo, in qualunque ambito e per qualunque motivo. PASTORE PROTESTANTE ARRESTATO. Il 28 gennaio China Aid ha dato in esclusiva la notizia dell’arresto di Gu “Joseph” Yuese....
The East is read - Leone Grotti 4 febbraio, 2016
Pagine:12345...20»
La rassegna stampa di Tempi
Pellegrinaggio iStoria-Tempi in Terra Santa

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il progetto della prima vettura Apple senza conducente potrebbe cambiare radicalmente. A Cupertino non verrà sviluppata un’auto vera e propria, bensì un software per la guida autonoma da dedicare ai modelli di più costruttori.

Scorrevolezza e grip non sono due caratteristiche antitetiche. Il segreto sta nel battistrada, che deve combinare in modo perfetto mescole e disegno del tasselli.

La rinnovata SUV Ford verrà declinata in versione sportiva. A un assetto più rigido e sospensioni derivate da Focus ST si accompagneranno finiture interne e un look specifici. L’allestimento ST sarà disponibile per tutti i motori in gamma.

Dalla metà degli Anni ’60 ad oggi ha visto la luce un manipolo di vetture estreme, cattive, brutali e tremendamente performanti. Sogni, o incubi, a quattro ruote, ecco le auto più difficili da guidare al mondo.

Derivata dalla supercar 570S Coupé, non è omologata né per l’utilizzo stradale né per le competizioni. Destinata ai track day, adotta il noto V8 3.8 biturbo portato a 600 cv. L’aerodinamica s'ispira alla race car impegnata nel Campionato FIA GT4.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana