Google+

Diffondono rumori sui Maya e la fine del mondo: la Cina fa arrestare 93 persone

dicembre 18, 2012 Leone Grotti

Il Partito comunista cinese non crede alla profezia dei Maya secondo cui il mondo finirà il 21 dicembre ma l’ha presa comunque molto sul serio, tanto che la polizia cinese ha arrestato 93 persone. La loro colpa è di avere diffuso informazioni e «rumori» sulla fine del mondo.

COMBATTERE IL DRAGONE ROSSO COMUNISTA. Tra le 93 persone ci sono alcuni membri della setta “Dio onnipotente”, che secondo l’ufficio di pubblica sicurezza di Xining «hanno predetto che il sole non sorgerà e l’elettricità non funzionerà per tre giorni a partire dal 21 dicembre». Un altro (e forse unico) motivo per cui Pechino ha deciso di imprigionare i membri della setta, è che questi si proponevano di combattere il “Dragone rosso comunista”.

“RUMORI” PERICOLOSI. Secondo l’agenzia statale Xinhua, c’è un altro motivo per cui è stato arrestato chi ha diffuso “rumori” sulla profezia Maya: Min Yongjun, l’uomo che alcuni giorni fa ha ferito 23 bambini in una scuola elementare, «soffre di epilessia e sarebbe stato fortemente impressionato dai rumori sulla fine del mondo, annunciati dalla profezia Maya». Ogni motivo è buono per reprimere.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.
La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Debutta a Parigi la nuova gamma elettrica della city car tedesca. Il motore a zero emissioni eroga 82 cv ed è disponibile sia per la biposto fortwo coupé/cabrio sia per la cinque porte forfour. Autonomia di 160 km e ricarica più rapida che in passato.

La berlina sportiva del Tridente può ora contare su dotazioni multimediali e di sicurezza allineate alle rivali tedesche. Il V6 3.0 biturbo della versione d’ingresso a benzina eroga 350 cv anziché i precedenti 330 cv. Debuttano i pacchetti Luxury e Sport.

Il contest musicale King Of The Flow accompagna al debutto la crossover compatta giapponese. Tra chi voterà uno degli artisti protagonisti c'è in palio proprio una Toyota C-HR

La Casa svedese torna a proporre una wagon di grandi dimensioni (4,96 metri). Al design ricercato e ai sistemi di sicurezza d’ultima generazione si affiancano moderni quadricilindrici sovralimentati a benzina e gasolio. La guida è un’esperienza sensoriale fatta di lusso e sostanza.

L'Honda X-ADV potrebbe diventare capostipite di un nuovo genere: quello degli scooter medi con vocazione da giramondo. Nelle piccole cilindrate, però, il matrimonio tra scudo e tassello funziona già da molto tempo, come insegna il Booster

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana