Google+

Cina. Ecco l’elenco delle decine di chiese distrutte e croci rimosse dal partito comunista in due mesi

maggio 22, 2014 Leone Grotti

cina-chiesa-sanjiang-demolita

Vi abbiamo parlato nelle settimane scorse della demolizione della grande chiesa di Sanjiang a Wenzhou e di altri luoghi di culto protestanti e cattolici nella provincia cinese di Zhejiang. Le demolizioni, insieme alla rimozione di croci, sono state ordinate dal partito comunista per ottemperare alla campagna delle «Tre rettifiche e una demolizione» e frenare la crescita del cristianesimo. Ecco una prima lista, purtroppo ancora incompleta a causa della difficoltà a reperire notizie in alcuni villaggi della Cina, stilata da ChinaAid, di tutte le chiese distrutte, le croci rimosse e gli avvisi di demolizione avvenuti tra l’1 gennaio e il 17 maggio.

1. 1 gennaio: la chiesa di Gou (Hangzhou) è costretta a rimuovere la croce.
2. 27 febbraio: la chiesa di Huanghu (Hangzhou) è costretta a rimuovere la croce.
3-4-5. Febbraio: Il governo avverte le chiese di Gulou, Sandun e Xingqiao (Hangzhou) che le loro croci saranno distrutte.
6. 27 febbraio: il governo avverte la chiesa di Baiquan (Zhejiang) che deve rimuovere la croce. Il 4 aprile 100 poliziotti e paramilitari la rimuovono con la forza.
7. Aprile: la croce della chiesa di Gangtou (Wenzhou) viene rimossa.
8. 4 aprile: l’infermeria della chiesa di Jiangjiaqiao (Wenzhou) viene chiusa per essere demolita. La demolizione per ora è stata sospesa a causa delle proteste dei fedeli.
9. 4 aprile: il governo avvisa la chiesa di Guangming (Wenzhou) che sarà demolita e ordina ad altre tre chiese di Rui’an di demolire i propri luoghi di culto.
10. 4 aprile: una chiesa in costruzione a Rui’an (Wenzhou) viene demolita dalle autorità.
11. 4 aprile: una chiesa cattolica della contea di Pingyang (Wenzhou) viene demolita, i fedeli che si schierano a difesa del luogo di culto picchiati.
12. 8 aprile, il governo avvisa la chiesa di Baduzhen (Zhejiang) di rimuovere la croce.
13. Il govenro avvisa i cristiani di Rui’an (Wenzhou) di togliere la croce all’esterno di un edificio usato come luogo di incontro.
14. Il governo avvisa la chiesa di Lushan (Weizhou) che sarà demolita.
15. 9 aprile, il governo avvisa la chiesa di Tengqiaodaima (Wenzhou) che il campanile verrà demolito.
16. 11 aprile: la croce della chiesa di Gaoloudilai (Wenzhou) viene demolita.
17. 11 aprile: la chiesa di Xiangjiangxindu (Wenzhou) riceve la notizia dal governo che sarà demolita. La sua croce viene coperto da un telo.
18. 12 aprile: il governo avvisa la chiesa di Baihe (Zhejiang) che la croce deve essere demolita.
19. 15 aprile: il governo ordina alla chiesa di Xiaying (Zhejiang) di demolire la croce entro il 20 maggio o l’intera chiesa sarà abbattuta.
20. 16 aprile: il governo ordina ai fedeli che stanno costruendo la chiesa di Baixiang (Wenzhou) di demolirla.
21. 22 aprile: il governo ordina la demolizione della chiesa di Chengguan (Zhejiang).
22. 28 aprile: viene demolita la chiesa di Sanjiang.
23. 23 aprile: la croce della chiesa di Jiaojiang (Zhejiang) viene demolita.
24. 25 aprile: la croce della chiesa di Shuiyang (Zhejiang) viene demolita.
25. 29 aprile: le strutture annesse a quattro chiese di Tengqiao (Wenzhou) vengono demolite.
26. 30 aprile: il governo ordina ai fedeli della chiesa di Zengshan (Wenzhou) di demolirla.
27. 1 maggio: parti della chiesa cattolica di Rendi (Wenzhou) vengono demolite.
28. 2 maggio: la chiesa di Anji (Zhejiang) viene demolita.
29. Maggio: le indicazioni per la chiesa di Zhu’en (Zhejiang) vengono demolite.

 30. 4 maggio: la chiesa cattolica di Longgangshan (Wenzhou) viene demolita.
31. 4 maggio: le strutture annesse alla chiesa di Feng’ao (Wenzhou) vengono demolite.
32. 5 maggio: la chiesa di Getian (Wenzhou) viene riconvertita in “Auditorium culturale”.
33. 5 maggio: la croce della chiesa di Dingqiao (Zhejiang) viene rimossa.
34. 6 maggio: la chiesa in costruzione di Wu’ai (Wenzhou) viene distrutta.
35. 6 maggio: la croce della chiesa di Baixi (Wenzhou) viene demolita.
36. 6 maggio: la chiesa di Bao’ao (Wenzhou) viene demolita.
37. 7 maggio: la croce della chiesa cattolica di Taoyuan (Wenzhou) viene ricoperta da un telo.
38. 6 maggio: la croce della chiesa di Shamen (Wenzhou) viene coperta da un telo.
39. 7 maggio: la croce della chiesa di Qiaosi (Zhejiang) viene demolita.
40. 8 maggio: la croce della chiesa di Wuchang (Hangzhou) viene rimossa.
41. 8 maggio: la croce della chiesa cattolica della contea di Cangnan (Wenzhou) viene demolita.
42. 8 maggio: la croce della chiesa di Lingxi (Wenzhou) viene rimossa.
43. 8 maggio: la chiesa di Hebing (Wenzhou) viene demolita.
44. 9 maggio: la chiesa di Longwan (Wenzhou) viene demolita.
45. 12 maggio: il governo ordina ai fedeli della chiesa di Bethany (Wenzhou) di non riunirsi più lì.
46. Maggio: I segnali per la chiesa di Bingwang (Zhejiang) vengono rimossi.
47-48-49. Maggio: Le croci di tre chiese di Jiande (Zhejiang) vengono demolite.
50-51-52. Maggio: la croce della chiesa di Shuangheyan (Zhejiang), le strutture annesse alle chiese di Huangtian e Fengbu vengono demolite.
53. 16 maggio: la croce della chiesa di Yangshancang (Wenzhou) viene demolita.
54. 16 maggio: la croce della chiesa di Heyu (Wenzhou) viene demolita.
55. 16 maggio: la croce della chiesa di Zhikou (Wenzhou) viene demolita.
56. Maggio: La croce della chiesa di Shancang viene demolita.
57. Maggio: La croce della chiesa di Zhang’ao (Wenzhou) viene demolita.
58. Maggio: La croce della chiesa di Jiuzhang (Wenzhou) viene demolita.
59. 17 maggio: la croce della chiesa di Lutian (Wenzhou) viene demolita.
60. Maggio: La croce della chiesa di Ruo’ao (Wenzhou) viene demolita.
61. Maggio: La croce della chiesa di Huangcun (Wenzhou) viene demolita.
62. Maggio: La croce della chiesa di Lishe (Zhejiang) viene coperta da un telo.
63. 17 maggio: la croce della chiesa cattolica di Henglan’ao (Wenzhou) viene demolita.
64. 17 maggio: la croce della chiesa di Yantan (Wenzhou) viene demolita.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!
I commenti sono liberi. La redazione rimuoverà quelli offensivi.

1 Commenti

  1. Maria scrive:

    Dolore, tristezza, preoccupazione. Non so dire altro.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Un nome importante e un'eredità pesante, ma la Zaskar fa onore a entrambi e può essere considerata un riferimento per quella nuova classe di bici che reinterpretano il cross country

Rivoluzione in casa Corvette. L’ottava generazione della sportiva americana potrà contare sulla collocazione centrale anziché anteriore del motore e adotterà un V8 da almeno 650 cv. La nuova scocca dovrebbe restare fedele all’alluminio.

È la prima Bentley della storia alimentata a gasolio, oltre che la più “economica” a listino. Sotto il cofano della hyperSUV inglese pulsa il V8 4.0 TDI di derivazione Audi SQ7, forte di 435 cv e 900 Nm di coppia. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi.

Quali sono, quanto costano, come sono fatti, in che misure sono disponibili e che prestazioni promettono i migliori pneumatici invernali sul mercato; ecco una guida completa.

È la variante sovralimentata della nota GTC 4 Lusso, con la quale condivide le quattro ruote sterzanti. Le 4WD del modello originale cedono il posto alla trazione posteriore. Mutua da California T e 488 GTB il V8 3.9 biturbo, proposto nello step da 610 cv.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana