«Vi prego, liberate le nostre figlie. Abbiate pietà di loro»

Un filmato pubblicato oggi dalla Bbc mostra come Boko Haram ha ridotto in Nigeria la scuola di Chibok, la città del nord attaccata lo scorso 14 aprile, dove gli islamisti hanno rapito 234 studentesse. Dopo il rapimento, prima di andarsene, hanno dato fuoco allo stabile. Di queste, 52 sono riuscite a scappare e a tornare a casa. Una di loro racconta nel filmato: «Quando ci hanno chiesto di uscire dal dormitorio pensavamo che fossero soldati dell’esercito. Quando abbiamo capito che non era così, abbiamo cercato di fuggire». Il padre di una delle studentesse rapite prega i terroristi di rilasciarle: «Vi prego, abbiate pietà di loro e liberate le nostre figlie».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •