«Ti lasceranno morire». E Lambert piange

«Vincent, non piangere piccolo mio. Io e papà siamo qui con te». È un video che non avremmo mai voluto vedere quello pubblicato ieri dai genitori di Vincent Lambert. Nel filmato si vede la reazione dell’uomo di 42 anni in stato di minima coscienza, che tanti giornali in Francia e in Italia osano chiamare «vegetale», quando i genitori lo informano che i medici lo lasceranno morire.

Oggi i dottori dell’ospedale Chu di Reims hanno sedato Lambert e gli hanno staccato alimentazione e idratazione. La morte potrebbe sopraggiungere nel giro di una settimana. Il filmato smentisce chiaramente le bugie diffuse dai media ancora oggi: Lambert non è in fin di vita, non è malato, non è attaccato a nessun macchinario, respira da solo. Ma è tetraplegico e per questo ha bisogno dell’acqua e del cibo per vivere. Purtroppo la Francia ha scelto l’eutanasia attraverso la sedazione terminale.

Mentre il figlio piange, la madre e il padre lo consolano senza sosta: «Non piangere Vincent, guardaci: siamo al tuo fianco io e il papà. Non ti lasceremo, non ti abbandoneremo».