Intervista lampo alla moglie segregata del nobel Liu Xiaobo

L’Associated Press con un vero e proprio blitz è riuscita a entrare in casa di Liu Xia, segregata e sorvegliata notte e giorno a Pechino dalle guardie comuniste. La moglie di Liu Xiaobo si trova agli arresti domiciliari senza internet e telefono da 26 mesi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •