Findus lancia lo spot “gay friendly”. «E adesso tocca a Barilla»

Arriva il primo spot pubblicitario “gay friendly” di Findus. Nella réclame, dedicata a un noto piatto precotto dell’azienda e intitolata “Microonde e gustose sorprese”, un ragazzo invita la madre a un pranzo con il coinquilino. Durante il pasto la donna sembra apprezzare molto i piatti proposti dai due, così come apprezza l’«altra piccola sorpresa» annunciata nel finale dal figlio: il suo coming out. «Gianni non è solo il mio coinquilino, è anche il mio compagno», confessa il ragazzo. «Tesoro mio, l’avevo capito», lo rassicura la madre, che poi aggiunge: «È un ottimo cuoco». Molto soddisfatto dell’ultima novità Findus il portavoce del Gay Center,  Fabrizio Marrazzo: «Dovrebbe essere di esempio per la comunicazione delle aziende italiane» ha dichiarato. «Mostrare chiaramente la semplicità e la quotidianità di una coppia gay e la sua accettazione è una scelta intelligente. Un plauso alla Findus e un invito a tutte le grandi e piccole aziende a fare lo stesso. Aspettiamo sempre che la Barilla dia un segnale».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •