«Uccidi i monaci colpendoli alla testa», comanda un best-seller islamico in vendita in tutta la Francia

È polemica per il libro musulmano al-Muwatta’, in vendita sugli scaffali di tutte le librerie della Francia, che incita all’uccisione dei monaci cristiani e degli apostati

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È polemica per un libro musulmano, in vendita sugli scaffali di tutte le librerie della Francia, che incita all’uccisione dei monaci cristiani e degli apostati. Il libro si intitola al-Muwatta’ ed è l’opera più famosa dell’imam di Medina Malik Ibn Anas (710-795).

«UCCIDI I MONACI». Nel testo si legge: «Tu vedrai delle persone che hanno la sommità del capo rasato [in riferimento alla chierica dei monaci, ndr], uccidili colpendoli sulla sommità della testa». Queste righe ricordano la fine dei monaci francesi di Tibhirine, rapiti nella notte tra il 26 e il 27 marzo 1996 a Médéea, sud di Algeri. Il 21 maggio dello stesso anno il “Gruppo islamico armato” ha annunciato la loro uccisione. Dei sette monaci uccisi furono ritrovate solo le teste.

BEST-SELLER. Al-Muwatta’, un best-seller islamico che incita anche alla guerra santa contro gli infedeli, è consigliato anche dall’Istituto del mondo arabo di Parigi. L’Osservatorio dell’islamizzazione francese ha chiesto che il governo apra una commissione di inchiesta parlamentare per verificare quanto sia appropriata la vendita di questi libri.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •