Torino, arrestati quattro No Tav per terrorismo in Val di Susa

In corso un’operazione della Digos nel capoluogo piemontese che ha portato all’arresto di quattro giovani ritenuti responsabili di attacchi anche con il lancio di petardi al cantiere di Chiomonte, il 13 maggio scorso

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono state arrestate stamattina a Torino quattro presunti appartenenti al movimento No-Tav: l’accusa, per i pm Andrea Padalino e Antonio Rinaudo, è di attentato con finalità di terrorismo perché si tratterebbe dei responsabili degli attacchi al cantiere di Chiomonte il 13 maggio scorso. L’operazione della Digos, nell’ambito della quale sono stati arrestati i quattro, è ancora in corso in queste ore: Claudio Alberto, 23 anni di Ivrea, Mattia Zanotti, 29 anni di Milano, Chiara Zenobi 41 anni di Teramo (e residente a Torino da oltre un anno), e Nicola Blasi, già in carcere per altri fatti, sono stati arrestato per il lancio di oggetti e petardi in val di Susa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •