Michela Murgia firma la prima pagina della Stampa sul suicidio di Seid Visin

Murgia e l’antirazzismo con la “ə”

Cosa c’entra il tragico suicidio di Seid Visin con l’uso ingrifato dello schwa brandito dalla scrittrice per concionare sul “razzismo sistemico”? Nulla. Una tragedia ridotta a bottarga

Premium
Pupazzo di uomo vitruviano in fiamme durante una Fridays for Future

La società dei segni senza senso

Il politicamente corretto che tende a incasellare tutto all’interno di categorie stereotipate è figlio di una concezione “sofista” del mondo, dove non c’è realtà, ma solo significanti slegati dal loro significato. Un’anticamera dell’incuria che porta a nuove forme di disprezzo

Cartello pro minoranze in una manifestazione contro il razzismo

Identity politics, il vero oppio dei popoli

Perché la celebre critica di Marx al cristianesimo coglie perfettamente il problema della nuova religione civile degli Stati Uniti: la politica dell’identità