Su Tempi mensile c’è molto di più

Tutto, ma proprio tutto, quel che c’è da sapere su di noi. L’abbonamento, il mensile, i social network, le newsletter. Le Faq (un po’ scanzonate) di Tempi

Copertine del mensile Tempi

Cari amici, siamo qui di nuovo a rammentarvi l’abbonamento a Tempi. Come vi abbiamo già detto molte volte, Tempi vive di forze proprie e, senza abbonamenti, non può esistere. Come sapete, la nostra rivista è editata dalla cooperativa Contrattempi, i cui soci sono gli stessi giornalisti di Tempi. Altri editori non ve ne sono e quindi capite bene anche voi quanto sia essenziale il vostro sostegno.

Non staremo qui a ripetere per l’ennesima volta la nostra storia; sappiate solo che i conti della cooperativa sono in ordine, l’acquisto della testata è stato per noi una decisione importante, speriamo – non appena finirà l’emergenza Covid – di riprendere alcuni progetti che abbiamo dovuto sospendere (Fondo Più Tempi).

Abbonarsi o regalare Tempi è semplice, basta cliccare qui, ma forse ci sono un po’ di questioni su cui è bene fare chiarezza. Prendetele un po’ come la Faq (Frequently Asked Questions) di Tempi.

Tempi è un settimanale?
No, è un mensile, e già da un po’, ormai. È stato un settimanale fino a novembre 2017, poi si è trasformato in un mensile.

Perché non trovo più Tempi in edicola?
Perché Tempi è distribuito solo in abbonamento.

Ah, ma veramente!?
Veramente veramente.

Tempi è solo un sito online?
No, è anche un sito online. Online si trovano contenuti accessibili a tutti e contenuti riservati agli abbonati.

Nel mensile sono pubblicati gli articoli che compaiono online?
No, nella rivista cartacea compaiono articoli diversi da quelli che pubblichiamo nel sito. Sul web gli articoli del mensile possono essere letti solo dagli abbonati.

Quindi su Tempi mensile c’è molto di più.
Bravo, bello slogan, 10+.

Quali articoli ci sono nel mensile che si possono leggere solo grazie all’abbonamento?
Ad esempio, tutte le rubriche: Amicone, Cesana, Corradi, padre Trento, Berlicche, Farina, Fred Perri, Cobianchi, Mantovano, Invernizzi, Corigliano, Fortunato, le vignette di Clericetti, le lettere al direttore, i Taz&Bao. Oltre alle rubriche ci sono gli articoli scritti solo per il mensile (per fare un esempio recente: i Te Deum).

Perché sul sito vedo alcuni contenuti con la fascetta “Premium” e non riesco a leggerli?
Ecco, appunto. Quelli sono i contenuti riservati a chi ha fatto una sottoscrizione: vi può accedere solo chi è abbonato.

Quindi anche se ci clicco mille volte non riesco a leggerli?
No, nemmeno se ci clicchi millemila volte, ti devi proprio abbonare, non hai scampo (ma vedrai che non te ne pentirai).

Quanto costa l’abbonamento?
L’abbonamento full costa 50 euro, quello digitale 30 euro.
Con l’abbonamento full:
a) ricevi la rivista a casa;
b) puoi leggere la stessa rivista sullo sfogliatore;
c) puoi leggere i singoli contenuti online riservati agli abbonati (sono, appunto, quelli contrassegnati come “Premium”).
Con l’abbonamento digitale puoi fare b) e c).

Ok, ma non ho ancora capito cos’è lo sfogliatore.
È questo che vedi nell’immagine qui sotto. Inserendo le tue credenziali lo potrai visualizzare sul dispositivo che preferisci cliccando sul pulsante “Sfoglia Tempi”. Si chiama così perché usando le freccine o girando le pagine con il mouse “sfogli” digitalmente la rivista.

Sfogliatore di Tempi mensile in formato digitale

Qui l’archivio dei numeri di Tempi leggibili in formato digitale con lo sfogliatore.

E se abito all’estero?
Chi abita all’estero può sempre sottoscrivere un abbonamento digitale. Se vuoi ricevere la rivista cartacea in paesi diversi dall’Italia scrivi a abbonamenti@tempi.it.

Sarò duro di comprendonio, ma non ci ho ancora capito niente.
Non ti scoraggiare: chiamaci allo 02.36723905 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e vedrai che ce la facciamo.

Email ne avete?
Certo. È quella suddetta: abbonamenti@tempi.it.

Io sono abbonato alla rivista cartacea, ma non ho ancora capito in che giorno Tempi arriva a casa.
Di solito entro la terza settimana del mese, ma possono verificarsi ritardi nella consegna, dipende dalle Poste. Nel caso il ritardo si prolungasse al mese successivo, oltre a farlo presente al vostro ufficio postale, potete contattarci scrivendo a abbonamenti@tempi.it o telefonando allo 02.36723905 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

Come faccio ad essere aggiornato sui contenuti di Tempi?
Abbiamo due tipi di newsletter. La prima è dedicata agli abbonati: essi ricevono una volta al mese una email che li avvisa che il nuovo numero del mensile è stato pubblicato sul sito e può essere letto sia sullo sfogliatore sia attraverso la “guida cliccabile” (tipo questa). Esiste anche una seconda newsletter cui si possono iscrivere tutti (clicca qui). La inviamo due volte alla settimana: c’è una selezione dei contenuti usciti sul sito tempi.it accessibili a tutti.

Avete i social network?
Abbiamo una pagina Facebook, un profilo Twitter e una pagina Youtube.

Per aiutare a diffondere Tempi io copio e incollo i vostri articoli sulla mia pagina Facebook…
Grazie, sei un amico, ma anche no.

Ma io lo faccio per aiutarvi.
Non ne dubitiamo, ma il modo migliore per diffondere Tempi è aiutarci a trovare nuovi abbonati. Per quanto riguarda gli articoli è meglio se condividete il link che rimanda alla pagina dove sono stati pubblicati. Ovviamente, se si tratta solo di una citazione, ci accontentiamo del link alla fonte, ma preferiremmo non vedere i nostri articoli copiati e incollati sulle bacheche degli utenti (talvolta senza nemmeno la citazione della fonte).

Vorrei fare pubblicità su Tempi, come faccio?
Scrivi a pubblicita@adser.it.

Vorrei scrivere alla redazione di Tempi, come faccio?
Scrivi a redazione@tempi.it.

Se sono arrivato a leggere fin qui, ho vinto qualche cosa?
Certo. Clicca qui e segui le istruzioni fino in fondo.