Google+

La fidanzata del terrorista di Trèbes dispiaciuta che non ci siano stati più morti

marzo 27, 2018 Leone Grotti

La giovane francese si è convertita all’islam ed è sospettata di aver aiutato Lakdim a preparare l’attentato. Avrebbe rilasciato diverse dichiarazioni inquietanti

La fidanzata 18enne di Radouane Lakdim, il terrorista islamico naturalizzato francese che venerdì ha ucciso quattro persone nell’attentato a Carcassonne e Trèbes, è stata fermata venerdì dalla polizia e ha un profilo inquietante. Come riportato dai quotidiani locali, si è convertita all’islam nel 2016 e dall’anno successivo è stata schedata dai servizi d’Oltralpe nella lista dei sospetti jihadisti, anche se il suo livello di pericolosità era considerato “basso”.

Su Facebook si presenta come «simpatizzante dello Stato islamico» e davanti agli inquirenti ha negato di avere partecipato all’attentato del fidanzato, anche se ha ammesso di essere dispiaciuta che non ci siano state più vittime. La giovane ha sostenuto che non era a conoscenza delle intenzioni del terrorista, anche se poche ore prima che Lakdim entrasse in azione, la ragazza postava su Facebook una sura del Corano, la quale recita che i miscredenti andranno all’Inferno.

La giovane (il cui nome non può essere diffuso) è francese, originaria di Carcassone «e ha un cognome francese molto comune». Secondo quanto riportato da France Info, che ha intervistato la madre e alcuni vicini, aveva cominciato a frequentare Lakdim tre anni fa e i due volevano sposarsi con rito islamico. «Era solo la sua ragazza, ha solo avuto la sfortuna di innamorarsi di quel pezzo di merda». Un vicino ha dichiarato: «La conoscevo, sono scioccato. Era una ragazza ben educata, discreta, francese, normale. Non l’ho mai vista con il velo».

Quando è stata fermata dalle forze dell’ordine ha subito gridato: «Allahu Akbar». Secondo il procuratore di Parigi, François Molins, «manifesta tutti i classici segni di radicalizzazione». Secondo un’indiscrezione di Rtl, si sarebbe mostrata «fredda e arrogante» davanti agli inquirenti durante l’interrogatorio e avrebbe detto di «essere contenta di quanto successo. Peccato solo che non ne abbia uccisi di più». Ha anche aggiunto che se Lakdim gliel’avesse chiesto, avrebbe partecipato alla strage.

Secondo Molins, i due giovani non erano più in contatto da gennaio, ma la ragazza è sospettata di aver aiutato Lakdim ha costruire gli ordigni artigianali che sono stati ritrovati all’interno del supermercato colpito Super U di Trèbes.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.