Kate Middleton ha sangue blu. E noi che credevamo alla favola di Cenerentola

Il principe che sposa la ragazza qualunque, ovvero la favola di Cenerentola impersonificata oggi da William e Kate, potrebbe crollare. Non a causa di un tradimento ma per colpa dell’albero genealogico della famiglia Middleton, che cela dei segreti. L’insegnante di storia australiano Michael Reed ha dato come compito a casa ai suoi studenti di ricostruire gli alberi genealogici di alcuni personaggi famosi, tra cui David Beckham, il rapper 50 cent e la tanto amata Kate.

SANGUE BLU. «Quando ho visto che un suo lontano cugino aveva un titolo nobiliare sono rimasto sorpreso e incuriosito, quindi mi sono messo sulle tracce dei suoi antenati», ha raccontato il professore. Ed ecco la sorpresa: lo zio di Kate, William Petty FitzMaurice, era marchese e nel 1782/83 negoziò niente meno che la fine della guerra d’indipendenza americana.

MA QUALE BORGHESE. Kate, insomma, non è una borghese qualunque ma discendente di una progenie illustre. La moglie di William, appena uscita dall’ospedale dove si trovava ricoverata per forti nausee legate alla sua gravidanza, passerà il suo primo Natale a casa sua. Peccato, se fosse andata insieme al marito nella tenuta reale di Sandringham avrebbe potuto sfoggiare con i reali il suo sangue blu.