Grillo: «Vinciamo poi? Sì c’è tempo, intanto prendo un Maalox»

Il video messaggio del comico genovese è l’unico commento al risultato elettorale, dopo che i parlamentari M5S hanno cancellato la conferenza stampa: «Andiamo avanti, siamo la prima forza di opposizione»

«Forse l’Italia è formata da generazione di pensionati che non hanno voglia di cambiare e di pensare ai propri nipoti»: la prima analisi del voto di Beppe Grillo, con un video sul suo post dopo il silenzio stampa dei parlamentari M5S (hanno annullato la conferenza prevista), non fa autocritica. Il leader del M5S preferisce puntare sull’ironia: «Non preoccupatevi. Ora Casaleggio è in analisi, ma poi vedremo cosa fare. Intanto io mi prendo un Maalox, non si sa mai. Casaleggio, ce n’è anche per te, vien qua».

#VINCETEPOI. Non è risultato felice lo slogan scelto dai grillini per queste europee: “Vinciamo noi” è diventato immediatamente il bersaglio degli sfottò della rete, dove si è presto trasformato in “#Vinciamopoi”. Grillo ha ripreso gli sfottò nel suo messaggio: «Vi state divertendo ad affondare il coltello nella piaga, ma sì, fate bene. #Vinciamopoi? Vinciamo poi, abbiamo il tempo dalla nostra». Grillo ha sottolineato: «Abbiamo preso il 21-22%, abbiamo preso l’IVA, senza promettere niente a nessuno, né 80 euro, né dentiera. Io sarei anche ottimista, quindi: non scoraggiatevi».

GRILLO NON LASCIA. Il leader del M5S tempo fa, in piena campagna elettorale, aveva dichiarato che in caso di sconfitta si sarebbe fatto da parte. Nel video messaggio di oggi non c’è alcuna traccia di sconfitta, né intenzione di ritirarsi in Grillo: «Vedo messaggi: “Cosa facciamo? Andiamo avanti?”, certo che andiamo avanti! Siamo la prima forza di opposizione, faremo opposizione sempre di più, sempre meglio e cercheremo di rallentare il dissanguamento, lo spolpamento di questo Paese, che ci sarà. Noi saremo precisi, puntuali, e ci saremo sempre, non preoccupatevi»