Grillo contro Pizzarotti: «Capitan Pizza non rispetta le regole»

Attacco feroce dal blog del leader M5S al sindaco di Parma, che aveva criticato le candidature di sconosciuti: «Sono le modalità con cui è stato eletto, allora perché parla?»

Grillo lancia la “sfiducia” al sindaco di Parma (grillino) Federico Pizzarotti. Dal suo blog il fondatore del Movimento 5 stelle oggi infatti ha attaccato quello che è stato prontamente ribattezzato “Capitan Pizza”.

«CAPITAN PIZZA NON È D’ACCORDO CON LE REGOLE». Chissà se, per dirla con una battuta di Renzi, alla fine nell’M5s ne rimarrà davvero solo uno. Oggi Grillo ha esordito puntualizzando che «Il MoVimento 5 Stelle è ecumenico, è aperto a tutti i cittadini italiani che vogliano farne parte e disposti ad accettarne le poche, chiare e semplici regole. Per essere candidati con il M5S è sufficiente rispettare i requisiti di iscrizione ed essere cittadini italiani incensurati. Non devi essere conosciuto da qualcuno, che sia egli il primo dei sindaci o l’ultimo degli attivisti». L’unica condizione, ha proseguito Grillo, è che siano rispettate le regole. Poi il leader M5S ha affondato: «Capitan Pizza però non è d’accordo con quelle stesse regole che l’hanno portato a essere sindaco di Parma». Grillo ha esemplificato citando un video di Pizzarotti: «Lui dice “È un dato di fatto che in tutti i territori si è candidata gente che noi non abbiam mai visto. Vuol dire che non si sono spesi per il territorio. L’attivismo in questo modo viene fatto cadere. Uno sconosciuto perché dovrei votarlo? La conoscenza secondo me è importante. Aspetto i risultati. Mi piace parlare dopo aver visto per dare un giudizio”. E allora perché parli?» chiede Grillo.

LA REAZIONE. L’attacco a Pizzarotti avviene proprio mentre a Milano il guru Gianroberto Casaleggio è ricoverato in ospedale in seguito ad un malore. Proprio Casaleggio è stato spesso al centro delle critiche del sindaco di Parma, ex beniamino di Grillo, anche se ultimamente erano abbondanti i toni concilianti. Oggi dallo staff del sindaco hanno fatto sapere di essere «Molto tranquilli. Non riusciamo a capire perché quest’attacco arrivi ora».