I copti celebrano messa in Arabia Saudita per la prima volta


Per la prima volta è stata celebrata una messa copto-ortodossa in Arabia Saudita. Sabato 1 novembre, a Riyad, il governo ha concesso al metropolita di Shubra-Kheima, Anba Markos, di officiare la liturgia in casa di un operaio copto nella capitale.

Come riportato da Watani International, e come testimoniato dalle foto, la messa è stata largamente partecipata. Anba Markos si trova nel regno ultraconservatore islamico, dove non esiste libertà religiosa e abitualmente i cristiani vengono arrestati se trovati a partecipare alla messa o a pregare, per una visita pastorale di tre settimane che si concluderà il 17 dicembre.

Durante un incontro con il segretario generale della Lega musulmana mondiale, Mohammed al-Issa, il funzionario ha dichiarato che è giunto il momento di porre fine alla diffusione dell’ideologia estremista islamica, che l’Arabia Saudita ha sempre sponsorizzato in tutto il mondo nella sua versione wahabita. La Chiesa copta intrattiene ottimi rapporti con la monarchia saudita dal 2012.

  • 105
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    105
    Shares